Domanda Naspi, entro quanto tempo dal licenziamento si può presentare?

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

La Naspi può essere richiesta subito dopo il licenziamento, ma il diritto non si perde anche se si arriva in ritardo.

Il mio contratto, in qualità di docente supplente, scade il 31 agosto 2019. Il primo settembre posso presentare la domanda di disoccupazione? 

Certamente. Occorre però verificare bene il possesso dei requisiti previsti dalla legge per richiedere la Naspi all’Inps. Il requisito essenziale è quello di trovarsi a partire dal 1 settembre in stato di disoccupazione involontaria. Tale condizione ha origine con il termine dell’attività lavorativa e che, nel caso in esame, coincide con la scadenza del contratto di lavoro. Lo stato di disoccupazione verrà poi confermato con la registrazione al Centro per l’Impiego di competenza presso il quale bisognerà recarsi dopo aver presentato domanda di Naspi all’Inps. Per quanto concerne la copertura contributiva, è poi necessario aver maturato almeno 13 settimane di contributi Inps nei 4 anni che precedono la data di licenziamento o aver effettuato almeno 30 giornate di lavoro negli ultimi 12 mesi prima della perdita del lavoro.

Come presentare la domanda di Naspi

La domanda di Naspi va presentata all’Inps entro 68 giorni dalla data di licenziamento e decorre dal  giorno successivo o a partire dall’ottavo giorno dopo la fine del rapporto di lavoro, nel caso in cui la domanda sia stata presentata entro l’ottavo giorno. Pertanto se la domanda di Naspi verrà presentata il 1 settembre, la decorrenza dell’indennità di disoccupazione sarà l’8 settembre. La richiesta di Naspi va presentata esclusivamente per via telematica tramite il sito Inps al quale bisognerà registrasi ottenendo il PIN dispositivo. In alternativa si può inoltrare richiesta tramite contact center al numero verde 803.164 oppure rivolgendosi gratuitamente ai Caf in grado di fornire anche apposita consulenza.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile