Domanda mobilità docenti: cosa significa “preferenza su scuola”

di Giovanna Onnis

item-thumbnail

Le preferenze analitiche nella domanda di mobilità riguardano scuole sede di organico. Non si possono chiedere i singoli plessi

Un lettore ci scrive:

“Nella domanda mobilità 2019 per preferenza su scuola si intende l’intero Istituto o il singolo plesso?”

Nella domanda di mobilità per il prossimo anno scolastico, non ci sono limiti al numero di scuole richiedibili con preferenza analitica, rimanendo all’interno del numero massimo di preferenze consentite dalla normativa, come prevede il CCNI

Se per il corrente anno scolastico non si potevano chiedere più di 5 scuole all’interno delle 15 preferenze esprimibili, per il prossimo anno 2019/20 è possibile chiedere, invece, all’interno delle 15 preferenze esprimibili, solo scuole, quindi anche 15 scuole con preferenza analitica

Preferenza analitica: come si indica

La preferenza analitica,  con la quale viene chiesta una specifica scuola, viene indicata inserendo nella relativa sezione del modulo domanda il codice meccanografico  dell’istituzione scolastica richiesta, codice identificativo della specifica scuola, e la dizione in chiaro.

Preferenza analitica: intero Istituto e non singolo plesso

La preferenza analitica non può essere espressa per il singolo plesso facente parte di un Istituto Comprensivo o per il singolo indirizzo facente parte di un Istituto di Istruzione Superiore

Il singolo plesso o il singolo indirizzo, infatti, non sono autonomi e non hanno un codice meccanografico identificativo.

Rientrano, quindi, nel codice meccanografico unificato che contraddistingue l’intero Istituto e comprende tutti i plessi  o tutti gli indirizzi che ne fanno parte,  in qualsiasi comune siano ubicati

Il docente che esprime preferenza analitica per un IC o per un IIS, chiede, quindi, con un’unica preferenza, tutti i plessi che fanno parte dell’IC o tutti gli indirizzi che fanno parte dell’IIS

Tutto sulla Mobilità 2019

Invia il tuo quesito a [email protected]

Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Versione stampabile
Argomenti:
ads ads