Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Domanda di trasferimento: la richiesta di cattedra orario esterna in comuni diversi non esclude quelle nello stesso comune

Stampa

La richiesta di COE in comuni diversi nella domanda di trasferimento, comprende tutte le tipologie di cattedre, nessuna esclusa

Una lettrice ci scrive:

Sono una docente di scuola Secondaria . Ho fatto domanda di trasferimento interprovinciale con precedenza tutela legale. Purtroppo non ho barrato per distrazione sulla domanda la mia disponibilità a cattedre orario stesso comune ma ho barrato la disponibilità solo su cattedre orario anche in comuni diversi. Mi auguro  che ciò non mi pregiudica il trasferimento . Mi auguro che dichiarandomi disponibile per comuni diversi a maggior ragione sarei disponibile nello stesso Comune

Nella domanda di trasferimento il docente ha avuto la possibilità di scegliere la tipologia di cattedra sulla quale desidera ottenere il movimento

Chiaramente a più tipologie richieste corrisponde una maggiore possibilità di ottenere il trasferimento

Quali tipologie di cattedre

Le cattedre oggetto di una possibile scelta da parte del docente sono le seguenti:

1- Cattedra interna

Si tratta di una cattedra nella quale il contributo orario è completamente all’interno di una sola istituzione scolastica autonoma e così risulta nell’organico

2- Cattedra orario esterna nello stesso comune

Si tratta di una cattedra con una sede principale e una o due sedi di completamento in scuole ubicate nello stesso comune rispetto alla sede principale. Sede principale con relative sedi di completamento devono risultare nell’organico

3- Cattedra orario esterna in comuni diversi

Si tratta di una cattedra con una sede principale e una o due sedi di completamento in scuole ubicate anche in comuni diversi. Tale cattedra può essere composta con un numero massimo di tre scuole autonome in non più di due comuni diversi. Anche in questo caso sede principale con relative sedi di completamento devono risultare nell’organico

Come si valuta la richiesta

La richiesta di COE in comuni diversi non esclude quella per COE nello stesso comune e quella per cattedra interna. Tale richiesta, infatti, le comprende tutte e la domanda sarà presa in considerazione con la valutazione, per ogni preferenza espressa, della disponibilità per le tre tipologie di cattedre indicate.

La valutazione viene fatta rispettando un preciso ordine come di seguito indicato

In caso di preferenza analitica (singola scuola o istituto) sono esaminate in stretto ordine sequenziale:

a) le cattedre interne alle scuole

b) le cattedre orario esterne stesso comune

c) le cattedre orario esterne tra comuni diversi

In caso di preferenza sintetica (comune, distretto,  provincia) sono esaminate in stretto ordine sequenziale:

a) le cattedre interne per ciascuna scuola o istituto compreso nella singola preferenza sintetica, secondo l’ordine del bollettino

b) le cattedre orario esterne con completamento all’interno del comune per ciascuna scuola o istituto, secondo l’ordine del bollettino

c) le cattedre orario esterne con completamento anche tra comuni diversi, secondo l’ordine del bollettino

La nostra lettrice, quindi, non deve temere di aver escluso con la sua richiesta le cattedre orario esterne nello stesso comune, perché così non è.

Stampa
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur