Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Domanda di trasferimento con preferenza sintetica in un comune con unica scuola appartenente a un IIS: come viene valutata?

WhatsApp
Telegram

La preferenza sintetica su un comune indica la richiesta per tutte le scuole autonome presenti in tale comune, senza ordine di priorità. Sono escluse le sedi staccate di scuole con sede di organico in altro comune

Un lettore ci scrive:

Vorrei sottoporle un mio quesito inerente le procedure di trasferimento che non sono riuscito a dedurre con certezza dalle numerose risposte consultate: vorrei esprimere, in sede di redazione della prossima domanda di trasferimento, un’unica preferenza sintetica per un comune a me viciniore (senza effettuare altre richieste). In tale comune si trova un’unica scuola secondaria di II grado che però fa parte di un IIS con sede principale in altro comune e comprendente diversi istituti tecnici e professionali in altri comuni ancora. La mia domanda è: effettuando tale domanda (qualora in tale istituto ci fosse un posto vacante e senza richiedere COE), sarei sicuro di essere trasferito in quella specifica scuola nel comune di mia scelta (dato che è l’unica scuola presente) oppure il Dirigente Scolastico potrebbe spostarmi comunque a piacere su qualsiasi altro istituto del plesso come accade, ad esempio, quando si esprime una preferenza analitica per un IIS?”

Nella domanda di trasferimento è possibile esprimere due tipologie di preferenze, analitiche e sintetiche

Preferenze analitiche

Con la preferenza analitica il docente chiede una specifica scuola identificata da codice meccanografico e dizione in chiaro. Si tratta sempre di istituti scolastici autonomi che risultano sede di organico, dove il docente trasferito acquisirà la titolarità

Preferenze sintetiche

La preferenza sintetica può essere su comune, distretto o provincia
Con la preferenza sintetica il docente chiede tutte le scuole autonome ubicate nel comune, distretto o provincia richiesta, senza indicare un ordine di priorità tra queste.
Nel caso indicato dal nostro lettore, che intende esprimere preferenza sintetica sul comune a lui viciniore, in tale preferenza risulteranno inserite soltanto le scuole autonome sede di organico nel comune richiesto, che, però da quanto scrive, non risultano presenti all’interno del comune.
In questo caso si tratterebbe di una domanda che non avrebbe la possibilità di essere soddisfatta per mancanza di scuole in cui disporre il trasferimento

Trasferimento in un IIS

La scuola che interessa il nostro lettore, ubicata nel suo comune viciniore, che rappresenta la sua preferenza sintetica, non è una scuola autonoma, ma appartiene ad un Istituto di Istruzione Superiore (IIS) con sede di organico in un altro comune.

Da quanto dice il nostro lettore tale IIS comprende diversi istituti tecnici e professionali ubicati in altri comuni, diversi dalla sede principale, tra i quali è compreso il comune di suo interesse

E’ utile chiarire che non è possibile esprimere nella domanda di trasferimento, preferenza per una
sede diversa da quella principale, in quanto l’IIS è identificato da un unico codice meccanografico
che comprende tutte le sedi che ne fanno parte, in qualsiasi comune esse siano ubicate.
Chiedendo l’IIS si chiedono, quindi, tutte le scuole appartenenti all’Istituto.

Conclusioni

Per esprimere preferenza nella scuola ubicata nel suo comune viciniore, quindi, il nostro lettore dovrà esprimere preferenza per l’intero IIS, ma in questo modo non potrà avere la garanzia di ottenere l’assegnazione nell’unica scuola presente nel suo comune, in quanto potrà essergli assegnata una qualsiasi delle sedi dove risulterà una cattedra disponibile per lui.

Se otterrà il trasferimento avrà la titolarità nell’IIS, quindi nel comune sede di organico dell’Istituto e
non nel suo comune vicioniore anche se dovesse prestare servizio nella scuola presente nel
comune di suo interesse

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

TFA sostegno VIII ciclo 2023, diventa docente di sostegno: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, a richiesta proroga di una settimana