Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Domanda di disoccupazione accolta: la data di decorrenza cosa indica?

Stampa
Pensione Quota 100 e Naspi

Cosa indica la data di decorrenza indicata nella lettera di accoglimento della domanda Naspi?

Dopo l’invio della domanda di indennità di disoccupazione Naspi, arriva la comunicazione di accoglimento della misura con la data di decorrenza, ma cosa indica questa data? Scopriamolo rispondendo ad un nostro lettore:

Buongiorno la mia domanda di disoccupazione è stata accolta con decorrenza dal 20 marzo 2021.vuol dire che il 20 marzo mi fanno l’accredito oppure che a partire dal 20 mi possono pagare? 

Naspi e decorrenza

Con la lettera di accoglimento l’INPS comunica anche il prospetto di liquidazione con i giorni di durata della prestazione NASPI. Per quanto riguarda il giorno indicato per la decorrenza del pagamento esso indica semplicemente da quale giorno l’indennità di disoccupazione è erogata: nel suo caso, quindi, il 20 marzo è il primo giorno coperto dall’indennità ed i giorni della durata della Naspi dovranno essere contati dal 20 marzo.

Solitamente la decorrenza parte dall’ottavo giorno dalla cessazione dell’attività lavorativa se la domanda Naspi è presentata entro l’ottavo giorno; se la domanda viene presentata dopo l’ottavo giorno, invece, la decorrenza è dal giorno successivo a quello di domanda.

Per quanto riguarda il pagamento è da tenere presente che il mese in corso viene pagato il mese successivo: per intenderci il mese di marzo è pagato entro il 15 di aprile. A lei, quindi, entro il 15 aprile le saranno pagati 10 giorni di indennità di disoccupazione, dal 20 al 30 marzo.

Ricordiamo, infatti, che ad eccezione del mese di febbraio l’indennità di disoccupazione viene corrisposta per 30 giorni al mese, anche nei mesi che contano 31 giorni.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur