Domanda condizionata: dove indicare il servizio sul sostegno nel modulo cartaceo

di Giovanna Onnis

item-thumbnail

Il servizio svolto sul sostegno, per il docente che ha diritto al raddoppio del punteggio, deve essere indicato in una specifica casella del modulo domanda. Vediamo quale

Una lettrice ci scrive:

Ho scaricato, dal sito del ministero il modello per presentare la domanda condizionata. Nella sezione “anzianità di servizio” non è presente la casella dove segnare gli anni di servizio prestati su posto di sostegno. E’ normale? O non è corretto il modello? Se non e’ corretto il modello, cosa bisogna fare?”

I docenti dichiarati soprannumerari possono presentare domanda condizionata in forma cartacea anche oltre i termini di scadenza, come prevede chiaramente il CCNI sulla mobilità

Questi docenti, per presentare domanda, hanno 5 giorni di tempo dalla data di notifica ufficiale della loro soprannumerarietà

Quali modelli

I modelli da utilizzare sono quelli messi a disposizione dal MIUR nel sito istituzionale, nella sezione “modulistica-mobilità

Sono disponibili i seguenti modelli distinti per ogni ordine e grado di istruzione:

Trasferimento Infanzia

Trasferimento Primaria

Trasferimento Secondaria I grado

Trasferimento Secondaria II grado

Dove indicare il servizio sul sostegno

Il docente titolare sul sostegno o che chiede trasferimento sul sostegno ha diritto alla doppia valutazione del punteggio di servizio svolto sul sostegno, sia ruolo che pre-ruolo con titolo di specializzazione.

A tal fine è necessario indicare nella domanda il numero di anni svolti sul sostegno e per fare questo esiste una specifica casella nel modulo, che la nostra lettrice non ha individuato.

Si tratta della casella 5 nella sezione “Anzianità”, presente  nei moduli di tutti gli ordini e gradi di istruzione, dove è riportato quanto segue:

  1. Anni di servizio prestato su posti di sostegno              ruolo

                                                                                                   altro ruolo

                                                                                                   preruolo

In questa casella il docente potrà, quindi, indicare distintamente il numero di anni di servizio sul sostegno svolti, rispettivamente come ruolo, altro ruolo e preruolo

Invia il tuo quesito a [email protected]

Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Versione stampabile
Argomenti:
ads ads