Domanda assegno unico figli: come farla, quali sono gli importi. Video tutorial Inps

WhatsApp
Telegram
assegno unico figli

Dal 1 gennaio è possibile presentare domanda per ottenere l’assegno unico e universale per i figli. L’Inps ha realizzato un video tutorial per supportare le famiglie nella compilazione della domanda. L’assegno dello Stato accompagnerà i figli dal settimo mese di gravidanza e oltre la maggiore età, fino a 21 anni, a patto che i ragazzi studino, facciano tirocini con redditi minimi o siano impegnati nel servizio civile universale.

La domanda prevede l’autocertificazione della composizione del nucleo familiare e dei figli, il luogo di residenza, l’Iban di uno o di entrambi i genitori. Il richiedente potrà allegare anche l’Isee, necessario però solo per ricevere l’assegno pieno in relazione alla situazione economica della famiglia.

L’importo dell’assegno unico, che non concorre alla formazione del reddito, sarà proporzionale al valore ISEE , quindi serve per fare la domanda anche se non è obbligatorio. Chi non presenta l’ ISEE avrà l’importo minimo e potrà comunque presentarlo in un secondo momento.

Le prime erogazioni da marzo 2022.

Assegno unico per i figli, dal 1° gennaio 2022 si potranno presentare le domande. Decreto in Gazzetta Ufficiale [PDF]

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria, EUROSOFIA: Il 3 febbraio non perderti il webinar gratuito a cura della Prof.ssa Maria Grazia Corrao