Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Domanda assegnazione provvisoria 2023: quante preferenze territoriali si possono inserire

WhatsApp
Telegram

Preferenze territoriali nella domanda di assegnazione provvisoria, è indispensabile inserirne almeno una, altrimenti la domanda non potrà essere valutata

Una lettrice ci scrive:

Sono una docente di ruolo nella scuola primaria e vorrei presentare domanda di assegnazione provvisoria interprovinciale per ricongiungimento al coniuge. Sono inoltre abilitata per una classe di concorso della scuola secondaria di secondo grado e quindi vorrei presentare domanda di assegnazione provvisoria interprovinciale anche per la scuola secondaria di secondo grado.
Se nella domanda di assegnazione sullo stesso grado di titolarità (primaria) non esprimo alcuna preferenza di scuola/comune di residenza, cosa succede?
Pongo la domanda perché preferirei essere assegnata sulla scuola secondaria di secondo grado

La domanda di assegnazione provvisoria deve indicare le preferenze territoriali sulle quali il
docente desidera essere soddisfatto nella richiesta.

Coloro che possiedono i requisiti necessari possono chiedere assegnazione provvisoria anche per
altra classe di concorso e per un grado di istruzione diverso da quello di titolarità. In questi casi si
fanno domande distinte dove le preferenze territoriali espresse possono essere diverse

Quante preferenze territoriali

Innanzitutto è possibile presentare domanda di assegnazione provvisoria per una sola provincia, che corrisponde a quella in cui è ubicato il comune di ricongiungimento familiare.
Come chiarisce l’art.7 comma 3 del CCNI, nella domanda si possono esprimere fino a 20 preferenze per i docenti della scuola Infanzia e Primaria e fino a 15 preferenze per i docenti della scuola Secondaria di I e II grado, indicando il codice puntuale delle scuole (preferenza analitica) e/o il codice sintetico di comune, distretto o provincia (preferenza sintetica).

La normativa citata prevede, quindi, un numero massimo di preferenze, ma non un numero minimo, per cui sarà possibile indicare nella domanda anche una sola preferenza.
Chiaramente almeno una è necessario inserirla altrimenti la domanda non potrà essere presa in
esame

AP in altro grado di istruzione

L’assegnazione provvisoria, oltre che per il posto o classe di concorso di titolarità, può essere richiesta anche per altre classi di concorso o posti di grado diverso di istruzione per i quali si riscontri il possesso del titolo valido per la mobilità professionale.

La richiesta di assegnazione provvisoria per altre classi di concorso o posti di grado diverso di istruzione è, però, aggiuntiva rispetto a quella relativa alla classe di concorso di titolarità.

Il docente interessato è, quindi, obbligato a chiedere prioritariamente la classe di concorso di titolarità e non può presentare domanda solo per altro grado di istruzione. Presentando solo la richiesta per diverso grado questa domanda non sarà valutata.

È utile ricordare che non sono consentite assegnazioni provvisorie per grado di istruzione diverso da quello di appartenenza nei confronti del personale docente che non ha ancora superato l’anno di prova e formazione e che, quindi, non ha ancora ottenuto la conferma in ruolo per l’anno scolastico 2023/24

Conclusioni

La nostra lettrice può, quindi, presentare domanda di AP anche per la scuola Secondaria II grado in quanto possiede l’abilitazione per una specifica classe di concorso, ma questa domanda sarà aggiuntiva rispetto a quella che riguarda la scuola Primaria dove è titolare.

La domanda di AP per la scuola Primaria deve essere compilata regolarmente in tutte le sue parti, compresa la sezione “preferenze territoriali”, dove è indispensabile inserirne almeno una. Non inserire alcuna preferenza invaliderebbe la domanda e ciò renderebbe non valuatabile anche la richiesta di AP per
il II grado

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Percorsi abilitanti 30-60 CFU, apertura straordinaria e full immersion nel mese di luglio. Contatta Eurosofia