Docenti vittime dell’algoritmo: utilizziamo i 3 euro di aumento per una scuola in Abruzzo. Lettera

WhatsApp
Telegram
ex

inviata da Prof. Catalano francesco- Oggi è il mio compleanno, accedo al sistema e ai servizi – Noipa e mi accorgo che lo Stato Italiano mi ha fatto un regalo : lo stipendio è aumentato di 3,37€. Che gioia!!!

Noi docenti vittime della legge 107 ,monoreddito, che dobbiamo indebitarci per lavorare a 1600 Km. dalla famiglia …possiamo tirare un sospiro di sollievo !!!

Pensare che ogni cinque mesi, con l’aumento, posso pagare una carica telefonica per sentire i miei figli …mi rende “appagato”.

Se tutto ciò non bastasse, leggendo i post sui social, avverto la sensazione che sia in atto una campagna denigratoria verso la categoria degli insegnanti. Lo stesso Ministro Dell’Istruzione sottolinea che i docenti meridionali dovrebbero impegnarsi di più…non considerando il fatto che la scuola italiana è retta in gran parte da docenti che provengono dal profondo sud.

E come ultimo tassello di un puzzle che raffigura il cielo plumbeo di una giornata invernale si parla di regionalizzare la scuola.

Cara redazione questa lettera non vuole rappresentare il solito vittimismo di un docente over 50 che deve indebitarsi per poter svolgere la professione più gratificante del mondo, ma al contrario vuole lanciare un messaggio di generosità.

A tal proposito mi rivolgo a tutti gli insegnanti vittime dell’infame algoritmo e non: diamo un esempio a chi ci governa rinunciando all’aumento  e devolvendo il denaro per la  costruzione di una scuola per i bambini terremotati dell’Abruzzo.

Diamo parola alla nostra professionalità, all’amore che ogni giorno mettiamo nel crescere i nostri ragazzi, mettiamo in campo il nostro cuore più forte di qualsiasi umiliazione.

Non so quale sia la prassi da seguire per mettere in pratica questa mia intenzione …ma penso che quando si vuole ogni cosa giusta sia possibile !!!!!!

Uniamoci siamo la categoria che ha la responsabilità di crescere le nuove generazioni, di salvaguardare il futuro del nostro paese con i fatti e non soltanto con le parole come purtroppo spesso fa la politica. Grazie.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito