Docenti vincolati, Pittoni (Lega) chiede aiuto al M5S: “Cancelliamo la norma spacca-famiglie”

Stampa

Dalla Lega arriva una inaspettata richiesta di alleanza con il Movimento Cinque Stelle: il senatore Mario Pittoni, responsabile scuola della Lega, tende una mano ai “nemici” pentastellati. Il motivo? Fare fronte comune per eliminare i vincoli di permanenza sulla stessa sede e, nello specifico, concedere l’assegnazione provvisoria a tali insegnanti bloccati ancora oggi soprattutto dal vincolo quinquennale.

Infatti, come abbiamo scritto in precedenza, il decreto sostegni bis prevede la riduzione del vincolo di permanenza nella stessa sede per i docenti neoassunti da 5 a 3 anni. Sul testo, tuttavia, manca la norma che prevede per i docenti, la possibilità di richiedere almeno l’assegnazione provvisoria.

Come ha spiegato lo stesso senatore su Orizzonte Scuola Tv, la Lega interverrà tramite emendamenti per sanare la situazione. Per farlo però, chiama a raccolta tutte le forze politiche della maggioranza, compreso il Movimento Cinque Stelle: “Lo stop all’assegnazione provvisoria dei docenti è uno dei tanti dispetti “spacca-famiglie” voluti con tutte le sue forze da Azzolina. Chiediamo al M5s se non sia il caso di aiutarci a cancellare una norma che nei fatti ha mostrato solo negatività“, scrive il senatore leghista sulla propria pagina Facebook.

Blocco quinquennale, il gruppo ‘No al vincolo’: “Dal Governo una non soluzione. Permettere il ricongiungimento delle famiglie”

Mobilità docenti, il Decreto Sostegni bis introduce un nuovo vincolo di tre anni anche per i docenti in ruolo da tanti anni

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur