I docenti utilizzati sui licei musicali non potranno essere stabilizzati sulle loro cattedre. Lettera

WhatsApp
Telegram
Buonasera, come docente utilizzata in un liceo musicale per le materie "esecuzione ed interpretazione" e "laboratorio di musica d'insieme" mi permetto di segnalare quello che agli addetti ai lavori può apparire come un "ossimoro".
Buonasera, come docente utilizzata in un liceo musicale per le materie "esecuzione ed interpretazione" e "laboratorio di musica d'insieme" mi permetto di segnalare quello che agli addetti ai lavori può apparire come un "ossimoro".

 
Con nota della Direzione Generale del Personale Scolastico del 29 febbraio 2016, n. 5732, sono stati trasmessi il D.M. del 23 febbraio 2016, n. 96 e l’O.M. del 23 febbraio 2016, n. 97, che determinano i requisiti per la nomina delle commissioni per i prossimi concorsi.
 
Ebbene, in breve, si evince che i docenti utilizzati per almeno un biennio nelle materie del liceo musicale potranno far parte della commissione giudicatrice ma non potranno partecipare essi stessi al concorso in quanto "vietato" al personale già di ruolo e, da ciò che si sta delineando in queste ore, come aggravante, si percepisce che la maggior parte dei docenti che insegna materie musicali non sarà stabilizzato sulle cattedre sino ad ora in utilizzo agli stessi.
 
Quindi per fare i commissari e giudicare i futuri docenti si hanno le carte in regola ma per insegnare le stesse materie invece NO?
 
Come diceva mia nonna, non con il sapere ma con la saggezza dell'esperienza: "Povera Italia!"
Cordiali saluti
 

Elisabetta Marchetti 
Docente di violoncello e laboratorio di musica d'insieme Liceo Montanari VR

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur