Docenti stressati? Rossi: “Stop al mito della velocità. Fare meno e fare meglio. Concentratevi sugli aspetti emotivi” [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Docenti stressati, come riescono a mettere il sorriso agli studenti? Si tratta di una dei temi affrontati da Stefano Rossi, psicopedagogista, nel corso dello speciale si Orizzonte Scuola Tv dedicato a come costruire un clima sorridente in classe.

Cos’è che ci toglie il sorriso? La velocità“, esordisce l’esperto, che spiega: “Quando c’è qualcosa che non funziona nel nostro rapporto col tempo non funziona nemmeno qualcosa nel nostro rapporto col mondo. Siamo nella tirannia della velocità. Il tutto si tramuta nella società dell’affanno“.

E ancora: “Stiamo accelerando perché seguiamo, senza volerlo, miti molto potenti, come il mito della prestazione, che ci dice di accelerare sempre più. E in tale contesto, le attività in classe sulle emozioni vengono considerate una perdita di tempo“.

Secondo Stefano Rossi, “un insegnante oggi deve trovare il coraggio di perdere tempo per riprendersi il tempo con gli studenti. Fare attività cooperative, di discussione filosofica su temi disciplinari. E’ un perdere tempo per ridare qualità all’insegnamento e qualità allo star bene. La nostra società ha la bulimia di informazioni e l’anoressia di pensiero”.

Infatti, “una cosa difficile è fare meno e fare meglio. La velocità è il rovescio della medaglia. So che è difficile, che gli insegnanti hanno troppe pressioni. Per essere stressati, ciascuno nelle nostre vite, dovrebbe lavorare meno e meglio, soprattutto concentrarsi sugli aspetti emotivi”.

LO SPECIALE CON STEFANO ROSSI

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur