Docenti specializzati sostegno, cattedre vuote in provincia di Treviso

Stampa

Trecento cattedre di sostegno  resteranno vuote alle primarie in provincia di Treviso.

Nelle graduatorie non ci sono più docenti specializzati nel sostegno e i dirigenti scolastici sono costretti a chiamare gli insegnanti privi della specializzazione.

L’allarme è riportato dal quotidiano locale “La Tribuna” dove emerge che a far esaurire le graduatorie è stata l’assunzione a tempo indeterminato. Il paradosso è emerso durante la giornata delle nomine per il tempo determinato dei docenti precari.

L’ufficio scolastico territoriale ha avuto a disposizione dal Miur 295 posti di sostegno e sono state affidate 197 cattedre a tempo pieno e 177 sul tempo parziale. Il problema ora passa nelle mani delle singole scuole che dovranno attingere dalle graduatorie di istituto per trovare maestri d sostegno disponibili.

Secondo la Gilda degli Insegnanti, il problema principale consiste nella carenza della specializzazione sul sostegno già a livello universitario, ma anche sul numero delle immissioni in ruolo: a Treviso sono state assegnate metà delle cattedre, dalle primarie alle superiori, rispetto a quelle che sarebbero state necessarie.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur