Docenti di sostegno. Pittoni (Lega Nord): inadeguati anche i posti dei corsi di specializzazione in partenza

WhatsApp
Telegram

«E’ grave che la scuola riparta senza insegnanti, ma diventa inaccettabile quando il problema coinvolge ragazzi con disabilità.

Quest’anno solo al Nord restano scoperte 10.000 cattedre di sostegno in organico di diritto, andate in fumo per scarsità di specializzati.

Il ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli ricorda i corsi di specializzazione avviati a marzo, che però presentano numeri inadeguati oltre a non tener conto delle effettive esigenze territoriali. Basti dire che al Piemonte sono destinati soltanto 200 posti, al Veneto 280, all’Emilia-Romagna 310, alla Calabria 250.

E criticità varie sul sostegno sono segnalate un po’ in tutto il territorio nazionale».

Parole di Mario Pittoni, responsabile federale Istruzione della Lega Nord.

«A farne le spese – spiega Pittoni – sono studenti già con i loro problemi, che dovranno accontentarsi di supplenti non specializzati, magari neolaureati privi di esperienza…

Pregando non succeda come l’anno scorso, quando troppi di questi ragazzi hanno visto cambiare il docente di sostegno anche quattro volte in pochi mesi.

A conferma – conclude Pittoni – che l’unica strada per garantire la continuità didattica cui hanno diritto tutti gli alunni, ma in particolare quelli con difficoltà, è la regionalizzazione dell’intero sistema di reclutamento».

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito