Docenti scelti dai presidi, Aprea (FI): siamo d’accordo con Giannelli

Stampa

“Siamo d’accordo con Antonello Giannelli. Forza Italia da sempre ha sostenuto la chiamata diretta come corollario dell’autonomia scolastica”. Lo dice all’Adnkronos Valentina Aprea (Fi), membro della Commissione Istruzione della Camera dei  Deputati,

“Alla Camera – aggiunge Aprea – il ddl della Granato non passerà  mai perché sia il Pd al Governo che Fi faranno opposizione. La scelta  deve andare in direzione opposta: rafforzare autonomia e valutazione  degli insegnanti e delle scuole”.

“Credo si debba arrivare a quanto propone Giannini – commenta – perché
siamo in fase di emergenza e perché il Ministero ha aperto agli  studenti la possibilità di insegnare nelle scuole. E’ assurdo –  evidenzia – pensare di farlo con graduatorie provinciali che non solo  consentirebbero a chi non ha titoli di insegnare, ma anche  burocratizzerebbero un segmento da strutturare diversamente”.

Come?  “Con contratti di apprendistato di terzo livello – risponde – dove lo
status di studente può anche diventare quello di lavoratore in  apprendistato. E’ sbagliato applicare lo stato di lavoratore a chi sta
ancora studiando”.

Giannelli (ANP): “Basta con i concorsi pubblici, hanno fallito. I docenti fateli scegliere ai presidi”

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia