Docenti precari, si veleggia verso l’aggiornamento immediato di GaE e Gps. Anief: decisivo il nostro intervento

WhatsApp
Telegram

Anief – Buone nuove per gli insegnanti precari: quest’anno assisteremo all’aggiornamento delle Graduatorie ad esaurimento ed anche delle Gps: per queste ultime, dopo la bocciatura dell’emendamento al decreto Milleproroghe, in sede di votazione in Commissione Bilancio, il ministero dell’Istruzione ha già comunicato di essere a lavoro perché, giunti a questo, le Graduatorie provinciali per le supplenze – prima e seconda fascia, più nuovi inserimenti – si dovranno obbligatoriamente aggiornare ed entro l’inizio dell’estate: la “finestra” potrebbe aprirsi tra aprile e maggio 2022 con un nuovo Regolamento.

Sulle GaE sembra che non vi sia nessuna novità particolare in merito ai contenuti della bozza del Decreto di aggiornamento: il testo riprende le indicazioni di quello precedente e la pubblicazione del decreto sarebbe imminente, con inizio della procedura di aggiornamento GaE prevista per il 7 marzo con termine fissato al 21 marzo prossimo.

Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, ricorda che “dal 7 al 21 marzo in 7 mila che non hanno presentato domanda di aggiornamento nel precedente triennio potranno chiedere il reinserimento grazie ad un nostro emendamento e ai ricorsi vinti al Tar del Lazio. Ricordo che erano 66mila gli inseriti in GaE nel 2019. È intanto in fase di discussione, in Senato, l’emendamento Anief per confermare nei ruoli i docenti inseriti con riserva che hanno superato l’anno di prova o per ottenere il reintegro in caso di licenziamento. Per quanto riguarda le Gps, sempre grazie a noi dell’Anief è stato respinto nel Milleproroghe il tentativo di rinviare il loro aggiornamento. Finalmente, se non ci saranno sorprese, si potranno aggiornare i titoli, cambiare la provincia di appartenenza e disporre nuovi inserimenti”, conclude il presidente del giovane sindacato.

GPS supplenze, potrebbero essere aggiornate tra aprile e maggio 2022 con un nuovo Regolamento

WhatsApp
Telegram

Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) sono un’opportunità professionale anche per gli insegnanti. Tutte le informazioni qui e su TuttoITS.it