Docenti precari saranno ricevuti al Miur oggi 29 novembre, chiederanno la G36 per la stabilizzazione

Stampa

L’Associazione Docenti per i Diritti dei Lavoratori, che la scorsa settimana ha organizzato una manifestazione di protesta contro alcune parti del Decreto Scuola, è stata convocata per un incontro al Miur oggi 29 novembre. 

Saremo a Roma, al Miur, convocati per venerdì 29 novembre – dice il presidente Pasquale Vespa – In quella occasione mostreremo le firme raccolte, illustreremo le finalità della petizione ma soprattutto parleremo della nostra proposta che trova consenso tra tutti i precari che chiedono a gran voce di essere stabilizzati e non falcidiati con il sistema delle crocette. Parleremo della G36 e dell’opportunità di applicarla a regime, con un doppio canale di reclutamento, sia per le classi di concorso che per il Sostegno”.

Inoltre Lumino Day, fiaccolata per il Lavoro, la manifestazione già organizzata dall’ Associazione Docenti per i Diritti dei Lavoratori a viale Trastevere su gradini del Ministero della Pubblica Istruzione a Roma, venerdì 22 novembre, vede un nuovo appuntamento organizzato per Napoli.

I precari si danno appuntamento venerdì 6 dicembre dalle ore 16 a piazza Carità dalle ore 16 alle 21. E nel frattempo va avanti anche la raccolta firme già sottoscritta da 35mila cittadini.

“La petizione verrà presentata al MIUR oggi 29 novembre e le firme consegnate a Bruxelles a supporto di una denuncia che l’Associazione Docenti per i Diritti dei Lavoratori ha intenzione di presentare alla Commissione Europea, commenta il professor Vespa –  Perchè se questo Parlamento ha intenzione di archiviare così la pratica dei precari da stabilizzare noi la faremo riaprire nuovamente! Assumere 24mila precari e mandarne a casa 30mila non è la soluzione al problema. La raccolta firme continua, attiviamoci e collaboriamo tutti”.

Stampa

Personale all’estero: certificazione Inglese B2 e corso on-line Intercultura con CFIScuola!