Docenti senza 180×3: non ci escludano da PAS e concorso straordinario

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato Comitato diritti dei docenti precari con servizio senza 180×3 – Il comitato diritti dei precari con servizio senza 180×3 per l’ennesima volta si trova a scrivere una nota riguardante le norme sul reclutamento.

Migliaia di precari che hanno maturato servizio durante il periodo di apertura della terza fascia 2017-2020, ma anche negli anni precedenti, anche se ad oggi non raggiungono i famosi 180*3. È bene chiarire che i sindacati ci stanno deliberatamente escludendo da tutto e soprattutto riguardo alle richieste di equità nelle procedure concorsuali. Abbiamo guardato con speranza alla nascita del nuovo governo, rassicurati sul fatto che il tema del reclutamento sarebbe stato ripreso da capo. Quello che apprendiamo con una certa delusione è che il decreto così come congegnato in precedenza, viene ripreso quasi nella sua totalità. Precludendo prima di tutto a coloro che maturano la terza annualità nel As 19 / 20 di poter essere inclusi; senza una reale ragione. Inoltre decidendo di evitare agli inclusi qualsiasi forma di selezione su materia.

Chiediamo quindi che al concorso straordinario venga messa una selezione, anche se facilitata, sulla materia per la cdc per la quale si concorre, una valutazione dei titoli e del servizio in modo da avvantaggiare i precari storici ma non soprassedere sul tema del merito, dando a tutti i precari storici che in questi anni hanno contribuito al funzionamento della scuola, l’opportunità di concorrere al ruolo. Lo stesso discorso dovrebbe valere per i PAS che dovrebbero essere preclusi a chi non ha servizio nella secondaria, dottori di ricerca compresi. Il MIUR non può escludere migliaia di docenti, gran parte dei quali si è inserito in terza fascia con l’aggiornamento del 2017 e dovrebbe avere la possibilità al pari degli altri precari di accedere ai concorsi o ai percorsi formativi destinati al personale con servizio.

Il nostro scopo è unire tutta la categoria dei precari tutelandola da chi sta cercando di dividerla.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione