Docenti precari, GAE riaperte anche per i 7mila esclusi dall’ultimo rinnovo: Anief ha avuto ragione

WhatsApp
Telegram

Tra pochi giorni riaprono le Graduatorie ad esaurimento del personale docente ed educativo valevoli per il triennio scolastico 2022/2025: lo ha stabilito il decreto ministeriale, che stabilisce l’invio della domanda tramite l’applicazione “Istanze on Line (POLIS)” dalle ore 9.00 del 21 marzo fino alle ore 23.59 del 4 aprile 2022.

Una delle novità più importanti di questo aggiornamento, che riguarda oltre 50mila candidati, è stata messa in risalto da Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief: durante un’intervista ad Italia Stampa, il sindacalista autonomo ha detto che “quest’anno, grazie all’intervento del legislatore, successivo ai ricorsi vinti da Anief, potranno presentare domanda nelle GAE anche quei 7mila insegnanti che in passato erano inseriti in graduatoria ma nell’ultimo aggiornamento ma non avevano fatto domanda di aggiornamento della propria posizione e ora dopo un triennio-quadriennio potranno finalmente presentare domanda per aspirare alle immissioni in ruolo che saranno assegnate a settembre”.

 

Questo significa che coloro che erano stati esclusi dalla graduatoria nei bienni/trienni precedenti per non aver presentato domanda, potranno ora, dal 21 marzo, inviare domanda di reinserimento con recupero del punteggio maturato al momento della cancellazione e con la possibilità di aggiungere nuovi titoli e servizi conseguiti.

C’è infine da segnalare che, ai fini dell’integrazione degli elenchi di sostegno, coloro che conseguiranno il relativo titolo di specializzazione entro il 15 luglio 2022 avranno la possibilità di iscriversi con riserva.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur