Docenti potenziamento usati per supplenze, Rusconi (ANP): norma ambigua, vero Ministro è il Mef. Docenti sostegno usati per fare supplenze, denunciate

di Elisabetta Tonni
ipsef

item-thumbnail

Dure le parole del Vice Presidente dell’ANP, Rusconi, sulle segnalazioni di docenti le cui ore di potenziamento vengono utilizzate per coprire supplenze, invece di svolgere attività didattiche.

La colpa? Le idee di Rusconi son chiare, “se diamo più insegnanti per arricchire l’offerta formativa, però allo stesso tempo si dice, “se avete bisogno di supplenze utilizzateli per le supplenze”, a noi sembra che il vero Ministro dell’istruzione si chiami MEF, Ministero dell’Economia. Si danno organici ma non ti permettono di chiamare supplenti, il Preside che fa?” Alla base del “pastrocchio”, c’è, chiarisce Rusconi, “una norma imprecisa e assenza di fondi per le supplenze”.

Altra questione affrontata da Rusconi riguarda l’utilizzo dei docenti di sostegno per supplire colleghi assenti. Anche in questo caso Rusconi non ha mezzi termini “è una cosa che va denunciata, se un insegnante non funziona deve essere sanzionato, anche i dirigenti devono fare il loro lavoro.”

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare