Docenti in organico di potenziamento. USR Veneto: esempio di progetto

Stampa

Indicazioni USR Veneto per l'utilizzo dei docenti neoassunti nella fase C.

Indicazioni USR Veneto per l'utilizzo dei docenti neoassunti nella fase C.

In questa prima annualità, è necessario prevedere un impiego su progetto per ciascuno dei docenti nominati in prova e anche per ciascuno dei loro eventuali supplenti (in caso di mancata assunzione di servizio), che consenta, da un lato, l'erogazione di una prestazione utile alla scuola e agli alunni, dall'altro, la valutazione ai fini del superamento dell'anno di prova per i docenti assunti a tempo indeterminato.

A tali fini, è indispensabile predisporre per ognuno dei docenti assegnati (compresi i supplenti) un progetto di utilizzo che consenta loro di contribuire efficacemente al successo formativo degli alunni, potendo, nel contempo, evidenziare il possesso di alcune caratteristiche fondamentali per l'insegnamento, che si possono manifestare anche in attività tipiche della funzione docente, che prescindono dal titolo/abilitazione posseduto, quali, ad esempio:

a) capacità di relazione educativa, interpersonale, empatica con i gruppi e con i singoli alunni;
b) autorevolezza e capacità di gestione delle classi e dei gruppi;
c) capacità di comunicazione e proficue relazioni con le famiglie e con eventuali soggetti esterni (es. tutor aziendali in A.S.L., operatori ULSS…);
d) capacità di progettazione, pianificazione, organizzazione, realizzazione e verifica delle attività affidate; e) capacità di proficua relazione, di comunicazione e di collaborazione con i colleghi e con la dirigenza; f) rispetto degli impegni e cura della documentazione.

Nella predisposizione dei progetti, si avrà cura di tenere in debito conto le competenze possedute dai docenti. A questo proposito, è di utile riferimento lo schema di bilancio delle competenze previsto per tutti i docenti neo assunti dal D.M. 850 del 2710/2015, che INDIRE sta predisponendo e che renderà disponibile a breve.

Si ricorda che i docenti dell'organico potenziato possono essere impiegati nelle seguenti attività:

1. priorità previste dall'art. 1, comma 7, della Legge 107/2015;

2. realizzazione delle priorità previste dal Piano di Miglioramento, in esito al RAV;

3. altre attività previste dal PTOF;

4. copertura delle supplenze per assenze entro i 10 gg (tale funzione è, peraltro, assicurata dalla generalità dell'organico dell'autonomia).

L'USR verificherà che i progetti siano effettivamente realizzati per l'intero orario di cattedra e per l'intero periodo di riferimento, si ravvisa l'opportunità di proporre alle scuole un modello di traccia di progetto che, lungi dall'essere obbligatorio, e senza alcuna pretesa di sostituire quelli che le scuole avranno già predisposto e meditato, si prefigge solamente l'obiettivo di semplificare la futura successiva fase di monitoraggio, che dovrà porre attenzione ai diversi aspetti di corrispondenza tra gli indirizzi normativi e la progettazione.

Scheda di progettazione per l'attività dei Docenti dell'organico potenziato pdf

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur