Docenti non vaccinati tornano al lavoro, Giannelli: “Non sono preoccupato, darei più risalto ai milioni di studenti senza vaccino”

WhatsApp
Telegram

“Il rientro a scuola per i docenti non vaccinati era già previsto. Non sono preoccupato. C’è poi il fatto che il numero di docenti non immunizzati è molto basso, sono poche migliaia. Darei più risalto ancora ai milioni di studenti, soprattutto tra i 5 e i 15 anni, non ancora vaccinati”.

Così all’Adnkronos Antonello Giannelli, Presidente dell’associazione nazionale presidi, commentando il ritorno degli insegnanti non vaccinati – e per questo sospesi – a scuola da settembre.

“Spero che le famiglie li portino a farsi il vaccino. Mi auguro, a proposito, venga fatta una grande campagna culturale di promozione e sensibilizzazione. In ogni caso, sul Covid dobbiamo essere pronti a un’eventuale nuova ondata e se ci dovesse essere un nuovo forte rischio di contagio potrebbero essere prese nuove misure per contenere la pandemia, come l’obbligo vaccinale per tutti gli insegnanti”. 

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur