Docenti neoassunti da concorso straordinario bis che non riescono ad accedere alla piattaforma Indire, Ministero: a breve problema verrà risolto. Indicazioni

WhatsApp
Telegram

L’USR Piemonte ha pubblicato una nota con le indicazioni per i docenti supplenti reclutati con la procedura concorsuale straordinaria per l’accesso
ai ruoli di cui all’art. 59 comma IX-bis, del D.L. 25/05/2021 n. 73 che – per continuità didattica – hanno mantenuto il contratto di supplenza al 31/08/2023 su posto non accantonato su stessa classe di concorso, al momento non riescono ancora ad essere accreditati alla piattaforma INDIRE – area riservata.

Il Ministero dell’istruzione e del merito, nel corso della Conferenza di Servizio con i Referenti Regionali del 20 dicembre 2022, ha comunicato che, a breve, sarà risolto il problema tecnico ed ai suddetti docenti (circa 300 su 4334 tenuti al percorso obbligatorio di formazione e prova a.s. 22/23), sarà consentito l’accesso alla piattaforma.

Il problema tecnico – spiega l’USR – non arrecherà alcun pregiudizio alla certificazione delle 20 ore di formazione obbligatorie on line del percorso formativo previsto dal DM 226/2022 ed i suddetti docenti potranno procedere nel percorso formativo in parallelo con tutti gli altri docenti neoassunti.

I docenti interessati possono, sin da subito, scaricare dalla sezione Toolkit tutta la documentazione necessaria procedendo
a compilarla in locale. I documenti verranno poi caricati sulla piattaforma, in un’unica soluzione, al momento della risoluzione del problema tecnico.

Nota 

Chi deve svolgere l’anno di prova

Sono tenuti ad effettuare il percorso di formazione e periodo annuale di prova in servizio:

  • i docenti che si trovano al primo anno di servizio con incarico a tempo indeterminato, a qualunque titolo conferito, che aspirino alla conferma nel ruolo
  • i docenti per i quali sia stata richiesta la proroga del periodo di formazione e periodo annuale di prova in servizio o che non abbiano potuto completarlo negli anni precedenti. In ogni caso la ripetizione del periodo comporta la partecipazione alle connesse attività di formazione, che sono da considerarsi parte integrante del servizio in anno di prova;
  • i docenti per i quali sia stato disposto il passaggio di ruolo
  • i docenti vincitori di concorso, che abbiano l’abilitazione all’insegnamento o che l’acquisiscano ai sensi dell’articolo 13, comma 2 del Decreto Legislativo, che si trovano al primo anno di servizio con incarico a tempo indeterminato.

Non devono invece ripetere il periodo di formazione e prova i docenti che:

  • abbiano già svolto il periodo di formazione e prova o il percorso FIT ex DDG 85/2018 nello stesso grado di nuova immissione in ruolo.
  • abbiano ottenuto il rientro in un precedente ruolo nel quale abbiano già svolto il periodo di formazione e prova o il percorso FIT ex DDG 85/2018 siano già stati immessi in ruolo con riserva, abbiano superato positivamente l’anno di formazione e di prova ovvero il percorso FIT ex D.D.G. 85/2018 e siano nuovamente assunti per il medesimo ordine o grado.
  • abbiano ottenuto il trasferimento da posto comune a sostegno e viceversa nell’ambito del medesimo grado.
  • abbiano ottenuto il passaggio di cattedra nello stesso grado di scuola.

Come si accede all’ambiente Docenti Neoassunti a.s. 2022/23?
All’ambiente Docenti Neoassunti a.s. 2022/23 si accederà autenticandosi tramite:

Credenziali SIDI (Sistema Informativo Dell’Istruzione) SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) Alla prima autenticazione ti verrà richiesto di:

Accettare l’informativa sul trattamento dei dati Completare la tua profilatura Completato il primo accesso, con le autenticazioni successive accederai direttamente all’ambiente online.

Anno di prova docenti neoassunti: servizio, formazione, colloquio e test finale Tutte le nostre guide [LO SPECIALE]

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur