Docenti neo-immessi A.S. 21/22, formazione e documentazione utile: schede osservazione e peer to peer da scaricare

WhatsApp
Telegram

Il MIUR con la nota n. 30345 del 04/10/2021 ha ribadito quello che è il modello di formazione, già adottato lo scorso anno scolastico (il 2020-2021), anche per i docenti neo immessi nel 2020/21 e, in generale, per tutti coloro che dovranno svolgere in questo anno scolastico quello che è l’anno di prova e formazione. La formazione dei neo-immessi in ruolo, nello specifico, come sottolineato anche in precedenti articoli di questo quotidiano, è disciplinata dal DM n. 850/2015 e, congiuntamente, nella sua impalcatura generale, dalla nota del Ministero dell’Istruzione la n. 36167 del 5 novembre 2015.

Anche la nota, uscita per questo anno scolastico (la già citata numero 30345 del 4/10/2021), ribadisce che il percorso di formazione deve concretizzarsi in 50 ore di formazione complessiva.

Le attività formative

Le attività formative dei docenti neo immessi in ruolo consistono, ai sensi e per gli effetti dell’articolo 6 del DM 850 del 2015 e della nota del Ministero dell’Istruzione numero 33989 del 2017, in:

  • incontri propedeutici e di restituzione finale (di numero 3 ore per ciascuno degli incontri);
  • laboratori formativi o in alternativa o in aggiunta visita a scuole innovative (complessive 12 ore);
  • “ peer to peer ” e osservazione in classe (per complessive 12 ore, di cui si allega modello elaborato dall’Istituto Comprensivo Statale “Giovanni Pascoli” di Barga in provincia di Lucca);
  • formazione in modalità on-line per complessive 20 ore di cui 3 ore finalizzate alla stesura del bilancio delle competenze iniziali (quando sarà probabile), 3 ore per la stesura di quello che sarà e deve essere il bilancio delle competenze finale, e di complessive 14 ore di formazione on line realizzate attraverso la consultazione di apposito materiale postato in specifiche piattaforme specifiche di settore (alcune, per la verità, anche a pagamento).

La compilazione del bilancio di competenze iniziale

Il primo compimento al quale sono chiamati i docenti in anno di prova e di formazione, è quello relativo alla compilazione del bilancio delle competenze iniziale, dal quale, evidentemente, prende inizio tutto il percorso formativo del docente.

Questo bilancio, appositamente denominato “di competenze iniziale” consente al docente in anno di prova e di formazione di “fotografare”, come in un fotogramma iniziale ben definito, quelle che sono le competenze fruite e quelle che dovranno essere, a seguito dell’anno di prova e di formazione, acquisite e/o, se già possedute, eventualmente potenziate.

Come scrive la molto preparata dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Statale “Giovanni Pascoli” di Barga (Lu) professoressa Prof.ssa Patrizia Farsetti, un vero manager gestionale, “sulla base del bilancio si dovrà poi stipulare il patto di sviluppo professionale tra DS e neo immesso (art. 5 del DM 850/2015), al fine di conseguire gli obiettivi di sviluppo delle competenze di natura culturale, disciplinare, didattico – metodologica e relazionale, da raggiungere attraverso le attività formative (e anche tramite le attività organizzate dall’istituzione scolastica o da reti di scuole, nonché l’utilizzo eventuale delle risorse della Carta di cui all’articolo 1, comma 121, della Legge 107/2015), che il neo assunto dovrà svolgere durante l’anno di formazione e prova”.

La stesura del bilancio permette ai sensi e per gli effetti dell’articolo 13 del Decreto Ministeriale 850 del 2015 di: “individuare gli aspetti sui quali concentrare l’attenzione del tutor e del neo-assunto nella fase Peer to peer e nella elaborazione del portfolio; predisporre una documentazione didattica chiara e pertinente da inserire nel portfolio digitale, al fine di individuare i cambiamenti necessari a migliorare il proprio agire professionale; agevolare la preparazione della fase istruttoria curata dal tutor di fronte al Comitato di Valutazione, in ordine al percorso formativo e professionale del neo-assunto; e dell’articolo 5, comma 3 del Decreto ministeriale 150 del 2015 di “personalizzare l’attività formativa ai fini della predisposizione del patto per lo sviluppo professionale”.

La compilazione del bilancio

La compilazione del bilancio scaturisce e si definisce a seguito di una attenta riflessione del docente neo immesso in ruolo e in formazione in collaborazione con il tutor nominato dalla scuola nella quale si presta servizio e nella quale deve essere effettuato il servizio di formazione.

Come è articolato il bilancio iniziale

Il bilancio iniziale delle competenze, così com’è strutturato nel modello Indire, scrive la dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Statale “Giovanni Pascoli” di Barga (Lu) la professoressa Prof.ssa Patrizia Farsetti, si articola in tre aree di competenza:

  • area delle competenze relative all’ insegnamento (didattica);
  • area delle competenze relative alla partecipazione scolastica (organizzazione);
  • area delle competenze relative alla propria formazione (professionalità).

All’interno di ogni segmento di competenza, il docente neoassunto in ruolo e in formazione troverà dei descrittori (taluni di essi diversificati, come è giusto che sia, facendo conto dei diversi ordini e gradi di scuola, altri invece comuni a tutti) sui quali riflettere con l’ausilio di domande guida.

Ambiente di supporto all’anno di formazione e all’anno prova (INDIRE)

L’ambiente di supporto all’anno di formazione e prova (INDIRE) è un ambiente per la formazione on-line.

Ciascuna scuola fa parte di un polo di riferimento per i docenti neo-immessi.

I materiali di lavoro

Tra i materiali di lavoro finalizzati alla formazione dei docenti neo-immessi in ruolo, preparati egregiamente dagli Ambiti 13. 14. 15 di  Lucca e dal dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Statale “Giovanni Pascoli” di Barga (Lu) la professoressa Prof.ssa Patrizia Farsetti, si possono individuare e si allegano:

  • Scheda osservazione per ds
  • Scheda osservazione per tutor
  • Scheda osservazione per il docente neo-immesso
  • Registro-peer-to-peer-_2021/22 (da definire nelle prossime settimane).

SCHEDA-OSSERVAZIONE-TUTOR

SCHEDA-OSSERVAZIONE-DS

REGISTRO-PEER-TO-PEER

SCHEDA-OSSERVAZIONE-DOCENTE-NEOIMMESSO

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur