Docenti inidonei. Nuova nota Miur su modalità di utilizzazione

di Lalla
ipsef

red – Integrazione del 6 dicembre 2013 alla nota 13000 del 3 dicembre per il personale docente dichiarato permanentemente inidoneo alla propria funzione per motivi di salute, ma idoneo ad altri compiti.

red – Integrazione del 6 dicembre 2013 alla nota 13000 del 3 dicembre per il personale docente dichiarato permanentemente inidoneo alla propria funzione per motivi di salute, ma idoneo ad altri compiti.

Nelle more dell’applicazione della mobilità intercompartimentale e comunque fino alla conclusione dell’a.s. 2015/16, il personale docente dichiarato permanentemente inidoneo alla propria funzione per motivi di salute potrà essere utilizzato oltre che nelle mansioni attualmente previste dal contratto collettivo integrativo concernente i criteri di utilizzazione del personale docente dichiarato inidoneo alla sua funzione per motivi di salute sottoscritto in data 25/06/2008, anche per le iniziative di cui all’art. 7 del citato Decreto Legge 12 settembre 2013 n. 104 convertito con modificazioni in Legge 8 novembre 2013 n. 128 o per ulteriori iniziative per la prevenzione della dispersione scolastica ovvero per attività culturali e di supporto alla didattica, anche in reti di istituzioni scolastiche.

In attesa della definizione delle modalità di attuazione della mobilità intercompartimentale, il citato personale permane in utilizzo nell’attuale sede di servizio.

Tali disposizioni sono da applicare al personale docente dichiarato permanentemente inidoneo alla propria funzione per motivi di salute, ma idoneo ad altri compiti alla data del 31 dicembre 2013.

La nota del 6 dicembre 2013

La nota ministeriale del 3 dicembre 2013

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare