Docenti guariti dal Covid e obbligo vaccinale. FAQ Ministero della Salute

WhatsApp
Telegram

FaQ dell’11 maggio pubblicata dal Ministero della Salute su obbligo vaccinale per personale guarito da Covid. Ancora un altro capitolo di questa complessa vicenda.

Il caso

Si tratta di docenti che hanno contratto il COVID e dopo 90 o 120 giorni (in base alla loro situazione vaccinale) risultano sulla piattaforma SIDI ministeriale come non in regola ma sono in possesso di una certificazione verde C-19 della durata di sei mesi.

La FaQ del Ministero della Salute

Il Ministero della salute interviene sulla questione con una FaQ

Scrive, infatti

Sono guarito dal COVID-19 e ho un green pass da guarigione illimitato, sono esente dall’obbligo vaccinale?

La normativa in materia di obbligo vaccinale differisce da quella relativa alla durata delle Certificazioni verdi COVID-19. Infatti, la validità di una Certificazione verde COVID-19 da guarigione, anche se con durata illimitata, non determina l’adempimento dell’obbligo vaccinale, che va comunque assolto dopo 90 giorni per i non vaccinati o 120 giorni per chi deve fare la dose di richiamo.

Si fa notare che il rispetto di tali tempistiche è verificato anche attraverso i controlli automatizzati per la verifica del rispetto dell’obbligo vaccinale effettuati dai datori pubblici e privati (per esempio Greenpass50+ di INPS; NoiPA del MEF; SIDI del Ministero dell’Istruzione). Nel caso il termine sia stato superato, i sistemi segnalano quindi il mancato adempimento dell’obbligo vaccinale. Consulta il piano vaccini COVID-19.

Leggi anche

Guariti dal COVID con due dosi e docenti non vaccinati sospesi dall’insegnamento. Migliaia in tutta Italia, a rischio fine anno e continuità didattica. Il Ministro batta un colpo

Docenti guariti da COVID, svolgono altre mansioni? “Favorire continuità didattica”, Circolare USR Marche a Dirigenti

WhatsApp
Telegram

A luglio, in tutta Italia, partecipa ai nuovi “Workshop formativi: pensare da dirigente scolastico” organizzati da Eurosofia