Docenti educazione motoria alla primaria: sono contitolari della classe e partecipano alla valutazione degli alunni

WhatsApp
Telegram

Il Ministero dell’Istruzione fornisce chiarimenti in merito all’insegnamento di educazione motoria nelle classi quinte della scuola primaria da parte di docenti specialisti per l’anno scolastico 2022/23. Fra le indicazioni ci sono quelle che evidenziano la contitolarità dei docenti specialisti, che partecipano dunque anche alla valutazione.

I docenti specialisti di educazione motoria, spiega Viale Trastevere, fanno parte a pieno titolo del team docente della classe quinta a cui sono assegnati, assumendone la contitolarità congiuntamente ai docenti di posto comune.

Pertanto questi insegnanti partecipano alla valutazione periodica e finale degli apprendimenti per ciascun alunno della classe di cui sono contitolari.

Il Ministero dell’Istruzione evidenzia che la valutazione dell’insegnamento dell’educazione motoria tiene a riferimento, in via transitoria, gli obiettivi di apprendimento già previsti per l’educazione fisica e si esplica nei tempi e nelle modalità definiti dal decreto legislativo n. 62/2017 e dall’ordinanza ministeriale n. 172/2020.

È opportuna, quindi, l’individuazione degli obiettivi di apprendimento del curricolo di educazione motoria, che saranno oggetto di valutazione e che saranno riportati nel documento di valutazione.

I docenti specialisti di educazione motoria, infine, partecipano anche alla predisposizione della certificazione delle competenze rilasciata al termine della scuola primaria, come previsto dal decreto ministeriale n. 742/2017.

NOTA

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur