“Docenti e collaboratori scolastici in sciopero, ma studenti al loro posto in classe”, la denuncia dei sindacati

WhatsApp
Telegram

Docenti e collaboratori scolastici in sciopero, ma studenti al loro posto in classe. Sarebbe avvenuto oggi- nel giorno dello sciopero di Cgil e Uil contro la Legge di Bilancio – in alcuni istituti della provincia di Modena.

Lo denuncia la Flc-Cgil puntando il dito contro la decisione dei dirigenti scolastici di autorizzare l’ingresso a scuola ragazzi con, secondo il sindacato, non pochi disagi e rischi.

“Nessuna sorveglianza nei corridoi, nessuna assistenza per gli alunni durante la giornata” dice la Flc. Secondo cui in alcuni casi non è addirittura stata predisposta l’uscita anticipata degli studenti nonostante fosse nota l’assenza dei collaboratori che avrebbero dovuto essere in servizio al pomeriggio.

Situazioni, continua la Flc, che “non hanno solamente posto in essere notevoli rischi sul presidio delle più elementari norme di sicurezza, ma hanno al contempo costretto di fatto i lavoratori presenti a scuola a svolgere la propria attività e mansioni proprie di altri colleghi“.

La sigla di categoria della scuola della Cgil modenese bolla quindi le condotte dei dirigenti come “antisindacali” e ribadisce: “In un giorno di lotta, il servizio deve essere garantito solo ed esclusivamente se la scuola rimane scuola. E non se si trasforma in un parcheggio non custodito”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur