Docenti e ATA con periodi non retribuiti, è possibile sistemare la pensione con domanda di riscatto all’Inps

WhatsApp
Telegram

Docenti e personale ATA hanno avuto nel corso della carriera scolastica periodi non retribuiti per: aspettativa per motivi di famiglia, aspettativa per motivi di studio; proroga eccezionale dell’aspettativa; aspettativa non retribuita Art. 26 L. 448/98 (Anno sabbatico); ulteriore assenza per malattia in casi particolarmente gravi; assenza ingiustificata.

Il riscatto riguarda periodi successivi al 31/12/1996 nella misura massima di tre anni. E’ possibile riscattare anche i periodi antecedenti al 31 dicembre 1996 per aspettativa non retribuita per gravi motivi di famiglia.

Nella allegata scheda del prof. Renzo Boninsegna viene descritta la procedura da seguire nell’invio on line all’INPS della domanda di riscatto necessaria per “colmare tali vuoti” e con appositi esempi viene simulata una possibile convenienza.

WhatsApp
Telegram

Eurosofia ti offre il suo supporto per la Preparazione ai Concorsi scuola ed aumentare il punteggio per le graduatorie GPS