Docenti con servizio su sostegno: accesso al TFA senza selezione. Lettera

ipsef

item-thumbnail

Anita Pelaggi – Scrivo a nome di tutti i docenti precari di terza fascia con servizio su sostegno di almeno 36 mesi. ( gruppo Facebook Pas Sostegno).

Chiediamo stabilizzazione, come?

Abbiamo chiesto un percorso transitorio specializzante ma sembra che sia andato tutto in fumo al momento. Adesso pretendiamo l’accesso al TFA, questo deve essere garantito per coloro che hanno 36 mesi di servizio ed oltre su sostegno.

Molti di noi con anni e anni di esperienza non hanno potuto accedere o superare le prove del TFA per differenti motivi, in primis la poca disponibilità dei posti messi a bando, secondo, metodi di reclutamento discutibili basati su scelte universitarie proprie, tali da non permettere una corretta analisi dei candidati.

Inoltre, cosa più importante, riteniamo che ci debba essere una volontà di stabilizzazione principale per coloro che lavorano già nella scuola per le attività di sostegno. Sembra invece che si giri intorno al problema senza volontà di soluzioni effettive e come già espresso in altre sedi, pare che lo scopo maggiore sia stato quello di far cassa con più candidati possibili grazie ai costi della preselezione al TFA.

Chiediamo tutela del lavoro svolto fin ora su sostegno, siamo stanchi di firmare l’ennesimo contratto a termine e di vivere nuovamente l’incubo del precariato anno dopo anno.

Docente di sostegno con 5 anni di servizio su Sostegno ( Gruppo Facebook Pas Sostegno)

Versione stampabile
anief banner
soloformazione