Docenti che si vaccinano e hanno complicanze, Granato: “Per non perdere il 10% dallo stipendio prendano ferie o permessi”

Stampa

Il personale scolastico che si vaccina contro il covid e a causa di complicanze o effetti collaterali dovranno restare a casa, dovranno usufruire delle ferie o di permessi per motivi personali o di famiglie, se non vogliono perdere il 10% della retribuzione giornaliera. Lo scrive su Facebook Bianca Laura Granato, senatrice di Alternativa c’è.

Ebbene sì, questa purtroppo è stata la risposta che mercoledì 21 ho ottenuto in commissione dal Ministero sulla questione delle trattenute Brunetta“, dice l’ex senatrice del Movimento Cinque Stelle. 

Infatti – prosegue Granato – nel Decreto Sostegni all’art. 31 è prevista solo la cancellazione della trattenuta per il giorno della vaccinazione, ma nulla nel caso di assenze per eventuali effetti collaterali o complicanze: mi sono state elencate le possibilità di congedi retribuiti non per malattia, cui poter ricorrere. Quindi, ricapitolando, se un docente dovesse subire complicanze per il vaccino, se vuole la retribuzione per intero delle giornate lavorative perse (mi sembra il minimo), deve ricorrere ai permessi per motivi di famiglia o personali che sono solo 3 in un anno scolastico, ovvero alle ferie che sarebbero di soli 6 giorni, fruibili per giunta solo senza oneri per lo stato..”

 

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur