Docenti assunti nel 2015 già in esubero, occorre ampliare organico di potenziamento

WhatsApp
Telegram

La mobilità 2016 della Buona Scuola ha creato una situazione assurda e contraddittoria: docenti assunti a novembre 2015 sono improvvisamente diventati esuberi nell’agosto 2016 e non è stato loro assegnato alcun ambito.

La mobilità 2016 della Buona Scuola ha creato una situazione assurda e contraddittoria: docenti assunti a novembre 2015 sono improvvisamente diventati esuberi nell’agosto 2016 e non è stato loro assegnato alcun ambito.

Ciò è assurdo e contraddittorio in quanto a tali docenti è stato formalmente sottratto il posto di ruolo che era stato loro assegnato in base alla legge 107/2015 (sulla loro classe di concorso e nella sede scelta dal MIUR stante le modalità di assunzione che imponevano l’indicazione di tutte le province).

Come è possibile che l’effetto di contratti integrativi sia tale da vanificare di fatto quell’assunzione in ruolo (non in esubero in quanto non si assume personale in esubero) prevista dalla legge 107/2015?

Peraltro a tali docenti è stato addirittura impedito di compilare il curriculum sul sistema informativo IOL del MIUR, quasi come a dire che della loro professionalità non interessa niente a nessuno.

Rimediare a tale operazione è semplice: occorre ampliare l’organico del potenziamento (oppure anche ripristinare il posto di ruolo assegnato in fase di assunzione) in modo da dare il posto di ruolo che spetta a tali docenti (e tenuto conto dei numeri si tratta di un incremento minimo).

Alessandro Negroni

per il Comitato Organico Potenziamento (https://www.facebook.com/groups/1473881016240372/)

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro