Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Docenti assunti GPS sostegno 2023/24, il prossimo anno possono chiedere passaggio di ruolo su altro posto di sostegno?

WhatsApp
Telegram

Ai fini del passaggio di ruolo è necessario, tra le altre cose, aver superato l’anno di prova. Gli assunti da GPS sostegno 2023/24 potranno presentare istanza nel 2024/25?

Rispondiamo ad un quesito posto in merito in redazione, ricordando dapprima i requisiti richiesti per il passaggio di ruolo, nonché l’articolazione della procedura di assunzione straordinaria da GPS sostegno 2023/24 e il vincolo cui sono sottoposti gli interessati.

Passaggio ruolo

E’ l’articolo 4 del  CCNI 2022/25 sulla mobilità ad indicare quali sono i requisiti necessari per chiedere passaggio di ruolo su posto comune e su posto di sostegno (ricordiamo che il predetto CCNI sarà modificato per recepire alcune novità. Ecco quali).

Requisiti passaggio di ruolo su posto comune:

  • superamento anno di prova nel ruolo di attuale titolarità;
  • possesso della specifica abilitazione per il passaggio al ruolo richiesto ovvero, per quanto riguarda i passaggi di cattedra, della specifica abilitazione alla classe di concorso richiesta.

Requisiti passaggio di ruolo su posto di sostegno:

  • superamento anno di prova nel ruolo di attuale titolarità;
  • possesso della specifica abilitazione per il passaggio al ruolo richiesto ovvero, per quanto riguarda i passaggi di cattedra, della specifica abilitazione alla classe di concorso richiesta;
  • specializzazione relativa al grado di istruzione richiesto.

Dunque, nel caso del sostegno si aggiunge il requisito della specializzazione per lo specifico grado richiesto.

Articolazione procedura assunzioni GPS

La procedura straordinaria in questione è stata prevista, per il solo a.s. 2023/24, dal DL n. 44/2023 (convertito in legge n. 74/2023), è disciplinata dall’attuativo DM n. 119/2023 e si articola nelle seguenti fasi:

  • assunzioni, per il solo a.s. 2023/24, dalle GPS sostegno prima fascia e relativi elenchi aggiuntivi, sui posti rimasti vacanti e disponibili dopo le ordinarie immissioni in ruolo (da GaE e GM, nonché tramite Call Veloce); le assunzioni sono state effettuate a tempo determinato (al 31/08) nella provincia in cui gli aspiranti risultano inclusi a pieno titolo nella prima fascia delle GPS o negli elenchi aggiuntivi;
  • svolgimento Call veloce sui posti ancora vacanti e disponibili, a seguito dello scorrimento delle GPS e degli elenchi aggiuntivi suddetti; in base alla Call veloce gli interessati hanno presentato istanza di assunzione in una provincia diversa da quella di pertinenza della GPS in cui risultino iscritti;
  • svolgimento, nel corso del contratto a tempo determinato, dell’anno di formazione e prova di cui all’articolo 13/1 del D.lgs. 59/2019;
  • svolgimento, oltre a quanto previsto per l’anno di prova, innanzi al Comitato di valutazione, di una lezione simulata (per quest’ultima il Comitato è integrato da un componente esterno, individuato dal dirigente titolare dell’USR tra dirigenti scolastici, dirigenti amministrativi e dirigenti tecnici);
  •  superati anno di prova e lezione simulata, assunzione a tempo indeterminato e conferma in ruolo, con decorrenza giuridica dalla data di inizio del servizio con contratto a tempo determinato (quindi dalla data di inizio del servizio dall’a.s. 2023/24), nella medesima istituzione scolastica presso cui hanno prestato servizio a tempo determinato.

Evidenziamo che:

  • la negativa valutazione dell’anno di prova comporta la reiterazione del medesimo;
  • il rinvio dell’anno di prova, per giustificati motivi normativamente previsti, comporta la reiterazione dello stesso;
  • il giudizio negativo relativo alla lezione simulata comporta la decadenza dalla procedura ed è preclusa la trasformazione a tempo indeterminato del contratto. Il servizio prestato viene valutato quale incarico a tempo determinato.

Vincolo assunti GPS

I docenti assunti da GPS sostegno 2023/24 sono soggetti al vincolo triennale previsto dal medesimo DL 44/2023, che ha previsto la procedura e che così detta all’articolo 5/10:

10. A decorrere dall’anno scolastico 2023/2024, i docenti destinatari di nomina a tempo determinato ai sensi ((dei commi 5 e 6)) possono chiedere il trasferimento, l’assegnazione provvisoria o l’utilizzazione in altra istituzione scolastica ovvero ricoprire incarichi di insegnamento a tempo determinato in altro ruolo o classe di concorso soltanto dopo tre anni scolastici di effettivo servizio nell’istituzione scolastica ove hanno svolto il percorso annuale di formazione e prova di cui ai commi 7 e 8, fatte salve le situazioni sopravvenute di esubero o soprannumero.

Dunque, dalla tenore letterale della disposizione in esame:

  • il vincolo consiste in tre anni di effettivo servizio nella scuola di assunzione, salvo che non si diventi soprannumerari;
  • la richiesta di trasferimento, assegnazione provvisoria o utilizzazione ovvero l’accettazione di incarichi a tempo determinato in altro ruolo o classe di concorso, è possibile soltanto dopo lo svolgimento dei succitati tre anni di servizio effettivo;
  • il vincolo decorre dall’a.s. 2023/24, quindi dall’anno di assunzione (che sarà poi l’anno di decorrenza giuridica e conferma in ruolo), per cui ci si potrà spostare dalla scuola di assunzione, presentando domanda di mobilità nel corso del 2025/26 per il 2026/27 (salvo nuove e diverse indicazioni applicative da parte del MIM).

Quesito

Cos chiede una nostra lettrice:

Sono un’insegnante di sostegno infanzia, con specializzazione. Quest’anno sono stata neo immessa da Gps quindi sono in anno di prova. Vorrei sapere a luglio, se supero l anno di prova, potrei chiedere il passaggio di ruolo, a sostegno primaria? Sono laureata in scienze della formazione ed ho anche conseguito due specializzazioni per il sostegno (tfa infanzia e primaria). Grazie

La nostra lettrice, superando l’anno di prova, il prossimo anno sarà in possesso di tutti i requisiti richiesti per il passaggio di ruolo in questione (anno prova superato, abilitazione e specializzazione per il grado di istruzione richiesto), tuttavia non potrà presentare domanda, in quanto soggetta al vincolo sopra illustrato (“bloccata” per gli aa.ss. 2023/24, 2024/25, 2025/26, potrà presentare domanda nel corso del 2025/26 per l’a.s. 2026/27). Per completezza di informazione, ricordiamo che i docenti assunti su sostegno sono inoltre soggetti al vincolo quinquennale per tale tipologia di posto, sempre ai sensi del succitato CCNI 2022/25. Pertanto, se, superato il blocco suddetto, la lettrice volesse chiedere trasferimento su posto comune o passaggio di ruolo su posto comune, potrebbe farlo solo dopo il quinquennio su tale tipologia di posto.

Ciò stando alla normativa sopra riportata, per cui qualora vi fossero indicazioni applicative differenti, le comunicheremo immediatamente.

Le risposte ai quesiti

È possibile inviare un quesito all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali).

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Concorso docenti 2024, ecco le date per lo scritto: 6 LIVE per superarlo. Prezzo sconto 59 euro. Guarda il calendario