Docenti aggrediti, fino a 3 anni per i colpevoli. Nord più violento

di Elisabetta Tonni
ipsef

item-thumbnail

L’aggressione ai docenti può essere anche verbale e non solo fisica: in ogni caso il colpevole rischia fino a tre anni. Nel Nord, il maggior numero di casi.

A ricordarlo è Leggo con un articolo scritto da Lorena Loiacono, pubblicando anche una cartina con le zone dove i docenti sono stati maggiormente presi di mira.

Secondo i dati elaborati dall’agenzia Centimetri e riproposti sul sito del quotidiano, in riferimento allo scorso anno scolastico (2017/2018), il Nord sarebbe in testa alla classifica con 16 casi, seguito a ruota dal Sud con 13 casi, mentre nel Centro si sono verificate 7 violenze. 

Genitori e studenti sono risultati parimenti aggressivi, con 18 episodi per ciascuna delle due figure, ma in aprile a inveire contro i docenti sono risultati essere solo i genitori con 10 episodi.

Secondo Antonio Affinita, direttore generale del Moige, l’associazione dei genitori, “va rafforzato il patto di corresponsabilità educativa per il rapporto e la collaborazione tra docenti e genitori e su questo stiamo lavorando positivamente con il Ministero”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione