Docenti aggrediti, a Calcinaia sono difesi anche dalla politica

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Solidarietà dei cittadini ai docenti aggrediti. E’ quanto avvenuto a Calcinaia, un piccolo centro in provincia di Pisa, dove il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità un ordine del giorno a loro difesa presentato dal gruppo politico “Insieme per il Bene Comune”.

I docenti aggrediti verbalmente e fisicamente dagli studenti possono contare sul sostegno dei concittadini.

La notizia è riportata dalla testata online Qui News Valdera.it con tanto di dichiarazioni del gruppo proponente: “Il testo prende le mosse dai vari fatti di cronaca avvenuti negli scorsi mesi in diverse scuole italiane che hanno visto come vittime numerosi insegnanti. In particolare considerando le valutazioni statistiche comunicate da Anief (Associazione Nazionale Insegnanti e Formatori) e Udir (Unità Didattiche in Rete) alla chiusura dell’anno scolastico 2017/2018, che parlano di ben 33 aggressioni senza alcuna motivazione come un aspetto di reale criticità culturale e sociale”.

Il documento approvato dall’assemblea cittadina sarà trasmesso per conoscenza al ministro Bussetti, al ministro del Lavoro, Luigi di Maio, e a l ministro degli Interni, Matteo Salvini. Il gruppo politico si impegnerà anche a diffondere il testo alle famiglie del Comune di Calcinaia coinvolte nei percorsi scolastici.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione