Docenti A019 non vogliono andare via dalla Calabria. Potrebbero occuparsi di legalità in ogni ordine di scuola

Stampa

I docenti della Classe di Concorso A046 (ex A019 – discipline giuridiche ed economiche) di Crotone e il Coordinamento Nazionale della disciplina dei Diritti Umani, esprimono il più vivo apprezzamento per la sensibilità dimostrata dal MIUR, che, con la pubblicazione della nota n. 9969 del 06/09/2016, ha reso noti i bandi dei progetti sulla Legalità elaborati per tutte le scuole di ogni ordine e grado.

La tematica della legalità è fondamentale e le giovani generazioni hanno bisogno, mediante l’azione sinergica delle famiglie e della scuola, di improntare la loro crescita morale e culturale sulle solide basi della democrazia, della condivisione, della solidarietà , del rispetto, del dialogo e dell’accoglienza. Tutti principi riconosciuti nella nostra Carta Costituzionale, Faro della nostra civiltà giuridica , in tempi di cambiamenti della società che richiedono necessariamente un’attenzione particolare nella formazione degli uomini e delle donne del domani , futuri cittadini impegnati e consapevoli, futuri genitori interessati alle problematiche dei minori, futuri cittadini capaci di accogliere gli altri, superando le barriere del pregiudizio e dell’ignoranza.

La legalità, i Diritti umani, la conoscenza delle norme giuridiche costituiscono il fulcro di un’azione didattica autenticamente incentrata sulla valorizzazione della persona umana e della sua dignità.

E’ evidente che la delicatezza e la specificità dei temi e degli argomenti proposti richiedono necessariamente il possesso di una cultura giuridica che costituisce una prerogativa specifica dei docenti della Classe di concorso A046.

Ecco perché chiediamo al Ministero che, in attuazione della raccomandazione Lavagno dell’ 08/07/2015 Allegata alla legge 13 luglio 2015, n. 107-La Buona Scuola, tale attività progettuale venga attribuita, in fase di assegnazione provvisoria ed utilizzazione, ai Docenti della Classe A046, che potrebbero essere assegnati, con un simile compito, ad ogni Istituto scolastico, comprese le scuole dell’infanzia e le scuole secondarie di primo grado.

Noi docenti calabresi, in particolare, vorremmo segnalare l’importanza di operare su un territorio già ampiamente provato dalla depressione economica e afflitto dalla piaga della delinquenza organizzata; provato dai continui sbarchi di disperati in fuga dalle guerre e dalla fame; provato dalle difficoltà legate all’alto tasso di disoccupazione; provato dall’emergenza sociale, costituita dalla coesistenza delle nuove e diverse culture che si confrontano e si scontrano.

Grazie all’accoglimento della nostre istanze e quindi all’opportunità di poter continuare a operare nelle comunità educative di ogni ordine e grado divulgando le tematiche della legalità, si può contribuire al consolidamento del concetto di cittadinanza consapevole, matura, rispettosa , accogliente e solidale.

I docenti della Classe di Concorso A046 (ex A019 – discipline giuridiche ed economiche) hanno l’entusiasmo e le competenze per avviare percorsi didattici specifici, innovativi e costruttivi. Perché non disporre di tali risorse umane e potenzialità?

Gruppo Docenti A046 (ex A019) Coordinamento Nazionale Docenti Discipline Giuridiche ed Economiche Crotone della disciplina dei Diritti Umani

Prof.ssa Claudia Torchia Il Presidente

Prof.ssa Elisabetta Barbuto Prof. Romano Pesavento

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur