Docente tutor, non c’è numero stabilito di ore. Numero studenti può cambiare ma non il compenso minimo e massimo. FAQ Ministero

WhatsApp
Telegram

Webinar del Ministero dell’Istruzione e del Merito riguardo le due nuove figure, quella del docente tutor e quella del docente orientatore. Alcune novità sono state comunicati dai rappresentanti ministeriali. 

La prima riguarda il termine per le scuole di comunicare i nomi dei docenti da avviare ai corsi di formazione: originariamente era previsto per il 2 maggio, ora, invece, è il 31 maggio.

I docenti sono invitati a dichiarare la propria disponibilità a seguire la formazione sulla piattaforma Indire. In seguito, verranno selezionati i docenti che fungeranno da tutor e orientatore, ma non c’è un limite massimo di partecipanti alla formazione.

La figura del tutor e dell’orientatore rimangono distinte, anche se la formazione è comune. Non sono indicate le ore retribuite, ma si tratta di importi forfettari.

La quantità di studenti da affidare ai tutor (30 minimo e 50 massimo) non è vincolante per le scuole, che possono organizzare gruppi di diversa dimensione, ma la contrattazione d’istituto non può modificare gli importi minimi e massimi indicati nel DM 63/2023 (da 2.850 a 4.750 euro lordi).

NOTA MINISTERO [PDF]

Norme

DECRETO MINISTERIALE

ALLEGATO A (somme destinate alle scuole)

ALLEGATO B (numero di tutor per le scuole)

CIRCOLARE 

Decreto del Dirigente, modello candidatura del docente, cosa fa la scuola. Domande dal 17 aprile al 2 maggio. TUTTI I DOCUMENTI SU PLUS

La piattaforma Ministeriale su docente tutor e orientatore

I NOSTRI QUESTION TIME

Leggi anche

Docente tutor e orientatore: corso di formazione di 20 ore, domande fino al 31 maggio. FaQ aggiornate

WhatsApp
Telegram

La Dirigenza scolastica, inizio anno scolastico: la guida operativa con tutte le novità 2024/25 con circolari e documenti pronti all’uso