Docente trasferito nella fase A: titolarità su scuola senza coinvolgimento nella chiamata diretta

di redazione
ipsef

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Docente trasferito nella fase A: titolarità su scuola senza coinvolgimento nella chiamata diretta

Elena – Avendo ottenuto il trasferimento in fase A ( nel comune)  e dovendo prendere servizio nella nuova scuola il 1 settembre, io non c’entro niente con chi è nelle fasi successive e con la chiamata diretta dei presidi. Cioè non devo produrre curriculum o altro, giusto? Andrò a finire sul posto assegnatomi e basta senza produrre curriculum. Vi sarei molto grata di una risposta, come già in altra occasione avete fatto. Grazie anticipatamente. Saluto  cordialmente

Mobilità 2016/17: organico dell’autonomia e cattedre disponibili. Chiarimenti

Giuseppina – Sono una docente della secondaria superiore , con funzioni di primo collaboratore della presidenza e unica titolare della disciplina nella scuola di appartenenza . E’stato richiesto un posto di potenziamento per tale disciplina, ma nelle disponibilità per la mobilità pubblicate dal USP risulta la mia cattedra. Chiedo: se un docente verrà trasferito su questa cattedra, sarà considerato docente interno all’istituto e quindi inserito nella graduatoria d’istituto?o sarà titolare sull’ambito territoriale come recita l’art 73 della legge 107/2015? Distinti saluti

Mobilità e punteggio: non spettano 12 punti per il concorso riservato

Sabina – Ho compilato la domanda di mobilità 2016 con l’aiuto di un sindacato che mi ha fatto inserire alla voce superamento di un concorso l’O.M. 33/2000 per ottenere i 12 punti. Ho ricevuto una chiamata dal provveditorato dicendomi che non mi attribuiranno i 12 punti perché ho conseguito l’abilitazione tramite sessione riservata. A chi devo credere? Grazie

Utilizzazione in altra classe di concorso: si maturano 3 punti per la mobilità professionale in quella classe di concorso

Paola – Ottenendo l’utilizzazione in altro grado e altra classe di concorso, quanti punti si guadagnano da poter inserire nella prossima domanda di passaggio di ruolo verso quella classe di concorso? Grazie!

Il docente che ottiene passaggio di ruolo per il 2016/17 potrà chiedere AP solo nel nuovo grado di titolarità

Domenico – Sono stato assunto nella scuola dell’infanzia nell’anno scolastico 2014/15. Quest’anno ho chiesto il passaggio di ruolo per la secondaria di primo grado e l’ho ottenuto, nella regione in cui risiedo, cioè Lombardia. Però, per motivi familiari, devo trasferirmi e ho chiesto anche il passaggio di ruolo interprovinciale. Se non dovessi ottenerlo, potrei chiedere AP solo per l’infanzia o anche per la secondaria? Grazie

Trasferimento e passaggio di ruolo nella fase B: il passaggio annulla il trasferimento già disposto

Raffaella – Ho chiesto il trasferimento in fase B1 alle scuole medie per A028 e contestualmente ho chiesto anche il passaggio di ruolo nella A025. So che il passaggio di ruolo ha la precedenza, ma se la sede che mi verrà assegnata non risulta comoda posso rinunciare e accettare la sede del trasferimento nella A028? Grazie

Servizio nei progetti regionali non riconosciuto ai fini del trasferimento

Damiana – Sono una docente pugliese in ruolo nella scuola primaria. Ho presentato domanda di trasferimento interprovinciale 2016/2017 ed ho dichiarato nei servizi preruolo un anno svolto con “Diritti a scuola” (Regione Puglia- anno scolastico 2011/2012). Nella domanda di trasferimento, il servizio di cui sopra non mi è stato valutato dall’Usp di competenza, ma io ricordo che tale servizio è sempre stato equiparato ad un servizio normale. Ci sono i presupposti per procedere ad un reclamo? Grazie. Cordiali saluti.

Trasferimento interprovinciale in fase B1: il docente soddisfatto nella domanda potrà chiedere anche AP interprovinciale

Luigi – Sono un docente di ruolo dal 01/09/2013 e ho partecipato alla mobilità (fase B1) chiedendo un trasferimento interprovinciale per più ambiti/province. Per sopraggiunti motivi vorrei chiedere assegnazione provvisoria interprovinciale per ricongiungimento al coniuge per un’altra provincia, al fine di rimediare temporaneamente al trasferimento (sempre che venga concesso). E’ possibile fare domanda di assegnazione provvisoria interprovinciale dopo aver chiesto la mobilità fase B1? Grazie mille. Cordiali Saluti

Trasferimento da sostegno a posto comune per docente assunto entro 2014/15: è in fase 2A se provinciale o in fase 1B se interprovinciale

Ivana – Sono una docente di scuola primaria immessa in ruolo  nel 2011, ho un dubbio che mi assale da diverse settimane  ho saputo che molte mie amiche  insegnanti di sostegno  (da almeno 5 anni) hanno chiesto il passaggio sul posto comune. Volevo sapere per  quanto riguarda la mobilità , quale domanda verrà valutata prima, la mia (trasferimento interprovinciale ) o il loro passaggio?  Grazie mille

Trasferimento e utilizzazione: sono due movimenti diversi disciplinati da diversi contratti

Sandro – Sono un docente neoimmesso in ruolo nella secondaria di primo grado in fase A; ho ottenuto già la sede di titolarità, ma ho chiesto precedentemente anche il trasferimento interprovinciale nella fase D della mobilità. Il dubbio è questo: la domanda di utilizzazione nella provincia di titolarità verrà automaticamente annullata nel caso in cui venisse accolta la domanda di trasferimento interprovinciale sugli ambiti? Grazie per la risposta. Cordialmente

 

Chiedilo a Lalla

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione