Docente sventa suicidio, Bussetti: in prima linea contro cyberbullismo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La scuola italiana è in prima linea per contrastare fenomeni di violenza e bullismo. La scuola non si gira dall’altra parte.

Inizia così il messaggio del ministro Bussetti pubblicato sul suo profilo Facebook all’indomani dell’episodio di cyberbullismo operato ai danni di una studentessa ricattata da un suo coetaneo a cui aveva spedito foto osé dal cellulare. Come già scritto ieri, è stata proprio la sua insegnante a sventare il tentativo di suicidio della tredicenne.

Ogni giorno i nostri ragazzi – si legge nel post scritto dal Ministro – trovano in aula docenti attenti, sensibili e preparati che sanno come intervenire in situazioni come quella che si è verificata a Lodi. A loro va il mio grazie per la cura e l’impegno che dedicano ai nostri giovani. Ai ragazzi rivolgo l’invito a parlare sempre. Non siete e non sarete soli“.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione