Docente su Facebook contro l’identità di genere a scuola: “È una m…a”. La preside della scuola dove insegna: “Sono senza parole. Chiederò spiegazioni”

WhatsApp
Telegram

Una docente del Lazio si sarebbe scagliata lo scorso marzo contro l’identità di genere direttamente dal proprio profilo. E la Ds dell’istituto dove insegna, adesso, commenta l’accaduto.

La vicenda è riportata da La Repubblica e vede una presa di posizione transfobica da parte dell’insegnante contro la carriera alias a scuola: “Pare, sembra, che a dodici anni ormai gli stessi, considerati dal ministero dell’Istruzione come dei bimbi dell’asilo, siano abbastanza grandi da poter esercitare il loro diritto di cambiare sesso. Per il momento solo sulla carta, non ancora fisicamente, mannaggia. Insomma, tutta quella roba sull’identità di genere, quella m***a lì.. Per quella allora i pargoli sono considerati maturi. Sveglia! Rendiamoci conto di dove siamo finiti”, avrebbe scritto la docente sui social.

Sono senza parole, chiederò assolutamente spiegazioni alla docente. Nella nostra scuola il livello di inclusività è molto elevato, siamo un istituto comprensivo all’avanguardia in questo e ne andiamo molto fieri”, ha commentato la dirigente scolastica dell’istituto dove insegna la docente protagonista della vicenda.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri