Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Docente su COE: può essere assorbito su COI nella scuola di titolarità

WhatsApp
Telegram

Il docente in servizio su una COE può essere assorbito su una cattedra interna se questa risulta priva di titolare. Nessuna domanda, avviene in automatico

Una lettrice ci scrive:

Sono docente di scuola secondaria di I grado su COE. Se il prossimo anno scolastico in seguito ad un pensionamento si libererà una COI il posto spetterà automaticamente a me o a chi otterrà trasferimento da altra scuola?”

Cattedre interne (COI) e cattedre orario esterne (COE)

Le cattedre presenti nell’organico di un’istituzione scolastica possono essere cattedre interne (COI) con orario completo all’interno dell’istituzione scolastica o cattedre orario esterne (COE) con sede principale nell’istituzione scolastica, che è la sede di titolarità del docente, e completamento esterno in altra scuola dove è presente uno spezzone orario disponibile che consente il completamento della cattedra

Docente in servizio su COE ha diritto alla COI se vacante

Il docente in servizio su una COE può essere riassorbito su una COI nella scuola di titolarità, se questa risulta vacante, cioè non occupata da docente titolare.

Se, quindi, la cattedra interna si libera in seguito a trasferimento o pensionamento del titolare, questa risulterà disponibile e potrà essere assegnata al docente che nel precedente anno scolastico risultava in servizio su una COE

Nessuna formalizzazione, deve avvenire in automatico

L’assegnazione della cattedra interna non richiede da parte del docente alcuna richiesta formale.  Si tratta, infatti, di un diritto del docente che deve essere rispettato attuando in automatico le disposizioni previste dalla normativa

Quale normativa?

La normativa di riferimento è il CCNI sulla mobilità che annualmente ribadisce questa disposizione per la quale ipotizziamo che vi sia conferma anche per il prossimo anno scolastico. Si tratta delle disposizioni inserite nell’art.11 commi 2 – 3 del CCNI 2018/19, dove si stabilisce quanto segue:

“2. Il docente titolare su cattedra articolata su scuole diverse, ove nella prima delle scuole si liberi una cattedra, sarà automaticamente assegnato su questa ultima cattedra.

  1. Tali operazioni avverranno a condizione che la cattedra, prevista nell’organico, sia priva di titolare. Non sono necessari a tal fine ulteriori provvedimenti da parte dell’ufficio territorialmente competente.”

Riteniamo improbabile una modifica di tale disposizione, ma al momento possiamo solo  ipotizzarlo e per avere conferma è indispensabile attendere la pubblicazione del nuovo CCNI relativo alla mobilità 2019/2020

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito