Docente sospesa, Segre: “Difendere memoria perché passato non torni”

L’abbraccio dei suoi alunni e quello della senatrice Liliana Segre. Così la professoressa Rosa Dell’Aria è stata accolta, quattro giorni fa, a scuola ritornando in servizio dopo la sospensione. 

Il clamore della vicenda e le analisi sul caso specifico hanno poi portato a rivedere la situazione. La sanzione inflitta alla professoressa Rosa Maria Dell’Aria è stata infatti annullata. La notizia era arrivata dal sottosegretario Salvatore Giuliano con un post sulla sua pagina Facebook.

Il fatto è ormai noto e riguarda una sanzione disciplinare (sospensione dal servizio e dallo stipendio) per non aver vigilato su un video realizzato dai suoi studenti che accostavano il decreto sicurezza alle leggi fasciste.

Vittima diretta e fra le poche sopravvissute dei rastrellamenti ebrei finiti poi nei campi di concentramento, Liliana Segre senatrice a vita, ha voluto incontrare la docente. Il loro abbraccio ha fatto subito il giro del web e dei media tradizionali con le immagini che sono state riproposte anche dalla TgR siciliana.

Segre ha detto all’insegnante: “Difendere la memoria per impedire che il peggior passato ritorni“.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia