Docente soprannumerario trasferito a domanda condizionata: ha precedenza per il rientro nella scuola di ex-titolarità a prescindere dal punteggio

di redazione
ipsef

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Docente soprannumerario trasferito a domanda condizionata: ha precedenza per il rientro nella scuola di ex-titolarità a prescindere dal punteggio

Marta – Due docenti fanno domanda di rientro nella sede di ex-titolarità, l’istituto è un IIS che ha due scuole con organici separati A e B. Se c’è un solo posto disponibile nella scuola A, a chi spetta? Al docente che era titolare  nella stessa scuola A o al docente che era in servizio nella scuola B se ha un punteggio superiore?

Mobilità fase B1 su posto di sostegno: nessuna precedenza per i docenti titolari sul sostegno rispetto ai titolari su posto comune

Vincenzo – I docenti titolari su posti di sostegno nella mobilità interprovinciale hanno la precedenza sui posti di sostegno richiesti nella domanda rispetto ai docenti titolari sui posti comuni ma specializzati nel sostegno?  Oppure concorrono tutti in base al proprio punteggio?  Grazie in anticipo per la risposta.

Mobilità fase B1: chiamata diretta interesserà solo i docenti trasferiti su ambito e sarà in una scuola dell’ambito di titolarità

Cristina – Sono oggetto del trasferimento interprovinciale B1 nelle scuola media e vorrei sapere se la chiamata diretta può arrivare solo da un ambito o da tutti quelli che compongono la provincia. Io ho richiesto la provincia X come primo e secondo ambito: se vengo trasferita nel secondo, riceverò proposte da tutta la provincia o no? Grazie

Docente assunto in fase A: aspetta esito mobilità interprovinciale fase D e se possiede i requisiti potrà chiedere utilizzazione

Sandro – Sono un docente assunto in fase A che ha chiesto il trasferimento interprovinciale nella fase D dei movimenti. Aspetto di sapere se verrà accolta la domanda di trasferimento per richiedere l’utilizzazione su altra classe di concorso. La domanda è questa: nel caso in cui venisse accolto il trasferimento in uno degli ambiti espressi, la mia titolarità è sull’ ambito o su scuola? Devo, cioè, attendere la chiamata del DS? E indipendentemente da questo chiedo comunque l’utilizzazione? Che sarà su scuola? Regna ancora la confusione e l’incertezza…Grazie per la risposta

Chiedilo a Lalla

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare