Docente soprannumerario. Trasferimento d’ufficio viene disposto nella provincia di titolarità, nella ex scuola se presenta domanda condizionata

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica “Chiedilo a Lalla”. Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Docente soprannumerario: il trasferimento d’ufficio viene disposto nella provincia di titolarità

Annarita – Sono titolare su ambito da settembre 2017 come vincitrice di concorso. Nel caso in cui per l’anno 2018/2019 io fossi perdente posto come si procede? C’è la possibilità di essere trasferita su ambito di provincia diversa? Grazie

Docente soprannumerario: con domanda condizionata ha il diritto a rientrare con precedenza nella scuola di ex-titolarità

Silvia – Sono un’insegnante titolare di lingua francese con 10 ore  in una scuola media dove la titolare ne ha 18 e andrà in pensione nel 2019. Purtroppo pare che le ore l’anno prossimo diventeranno solo 6 per me in quanto c’è una diminuzione di classi (ne escono 5 e ne entrano 3). Ti vorrei chiedere, mantengo lo stesso la titolarità con 6 ore? Ho diritto a tornare anche se divento perdente posto quando si libererà la cattedra? Visto che quest’anno ho 3 sedi e mi trovo malissimo, l’anno prossimo posso fare domanda di utilizzazione su sostegno per avere una sola sede? Grazie

Chiedilo a Lalla

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare