Docente precario assunto e licenziato per anni, 32mila euro di risarcimento: il Tribunale condanna il Ministero

WhatsApp
Telegram

Ministero dell’Istruzione e del Merito condannato a risarcire un insegnante precario assunto e licenziato per anni. E’ quanto deciso dal tribunale di Modena con sentenza del 14 marzo. Il docente, difeso dai legali Anief, ha ottenuto oltre 32mila di risarcimento.

Una parte del risarcimento è “pari a 10 mensilità dell’ultima retribuzione”, 20mila euro, per abusiva reiterazione dei contratti a termine.

E poi 12.366 euro per le differenze retributive dovute “sulla base del calcolo dell’anzianità di servizio che sarebbe maturata in costanza dei rapporti di lavoro a termine allo stesso modo di quella riconosciuta, in relazione ai medesimi periodi, al corrispondente personale di ruolo”, quindi per gli scatti di anzianità non percepiti durante il periodo di precariato. In totale al docente vanno 32.236,97 euro più gli interessi legali.

Anief: recuperati 156 mila euro in 5 giorni

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno IX ciclo. Corso online per il superamento della prova scritta e orale: promozione Eurosofia a soli 70€