Docente di potenziamento e cattedra di diritto, da cattedra di diritto a COE. Consulenza

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica “Chiedilo a Lalla”. Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Docente sul potenziamento nel corrente anno scolastico: potrà lavorare il prossimo anno su una cattedra di diritto

Francesco – Sono un insegnante di Ed. fisica della scuola media e quest’anno termino i primi tre anni di immissione in ruolo. Sono stato inserito nella scuola di appartenenza come potenziamento anche se le cattedre erano coperte. Con la collaborazione dei miei colleghi e il parere favorevole della DS ci siamo distribuite alle cattedre e ognuno ha messo a disposizione il proprio orario.
Il prossimo anno scolastico un mio collega andrà in pensione e si libererà la cattedra. La DS ci ha detto che è uscita una circolare che chi è entrato di potenziamento rimarrà sempre così e non potrà prendere la  cattedra vacante. E’ vero questo? Se fosse cosa posso fare? Grazie

Contrazione in organico da cattedra a spezzone orario: se si costituisce una COE non ci sarà esubero

Anna – Sono una docente di ruolo (dall’1/9/2001) nella scuola secondaria di I grado (matematica e scienze). Attualmente ho un part-time, 12/18, da più di 2 anni. Ho avuto il trasferimento con la mobilità dello scorso anno, per cui questo è il primo anno nell’attuale scuola e, quindi, sarò inserita in coda nella graduatoria interna. Avrei bisogno di capire alcune cose.

Chiedilo a Lalla

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione