Docente perdente posto. Guida alla compilazione del modulo di trasferimento a domanda condizionata

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

di Giovanna Onnis – Il personale docente che in seguito alla pubblicazione dell’Organico di Diritto, viene dichiarato perdente posto mediante notifica da parte del DS e che decide di presentare domanda condizionata deve prestare molta attenzione nella compilazione della Sezione E del modulo di domanda. Guida alla sezione F Preferenze territoriali

di Giovanna Onnis – Il personale docente che in seguito alla pubblicazione dell’Organico di Diritto, viene dichiarato perdente posto mediante notifica da parte del DS e che decide di presentare domanda condizionata deve prestare molta attenzione nella compilazione della Sezione E del modulo di domanda. Guida alla sezione F Preferenze territoriali

Tale sezione si presenta abbastanza simile nei diversi moduli, distinti per ordine e grado di scuola.

SCUOLA DELL’INFANZIA
Mod A1: la Sezione E si trova alla pagina 3 e i punti 19 – 30 e 31 sono riservati ai docenti soprannumerari
19 Scuola o centro territoriale dal quale il docente è stato trasferito negli ultimi otto anni perché soprannumerario (a),(i),(l),(m) (art.7 comma 1/II contratto mobilità)
30 Punteggio nella graduatoria di docente soprannumerario
31 Il docente soprannumerario intende comunque partecipare al movimento a domanda?

SCUOLA PRIMARIA
Mod B1: la Sezione E si trova alla pagina 3 e i punti 24 – 25 e 26 sono riservati ai docenti soprannumerari
24 Punteggio nella graduatoria di docente soprannumerario
25 Il docente soprannumerario intende comunque partecipare al movimento a domanda?
26 Scuola o centro territoriale dal quale il docente è stato trasferito negli ultimi otto anni perché soprannumerario (a),(i),(l),(m) (art.7 comma 1/II contratto mobilità)

SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO
Mod C1: la Sezione E si trova alla pagina 3 e i punti 19 – 20 e 21 sono riservati ai docenti soprannumerari
19 Punteggio nella graduatoria di docente soprannumerario
20 Il docente soprannumerario intende comunque partecipare al movimento a domanda?
21 Scuola o centro territoriale dal quale il docente è stato trasferito negli ultimi otto anni perché soprannumerario (a),(i),(l),(m) (art.7 comma 1/II contratto mobilità)

SCUOLA SECONDARIA DI 2° GRADO
Mod D1: la Sezione E si trova alla pagina 3 e i punti 20 – 21 e 22 sono riservati ai docenti soprannumerari:
20 Punteggio nella graduatoria di docente soprannumerario
21 Istituto dal quale il docente è stato trasferito negli ultimi otto anni perché soprannumerario (a),(i),(l),(m) (art.7 comma 1/II contratto mobilità)
22 Il docente soprannumerario intende comunque partecipare al movimento a domanda?

COME COMPILARE?

Punto 30/ Mod A1 – Punto 24/Mod B1 – Punto 19/Mod C1 – Punto 20/Mod D1
In questo punto, nell’apposita casella, va inserito il punteggio con il quale il docente è stato dichiarato soprannumerario in base alla graduatoria d’istituto

Punto 19/ Mod A1 – Punto 26/Mod B1 – Punto 21/Mod C1 – Punto 21/Mod D1
Questo punto va compilato dai docenti trasferiti d’ufficio nell’ottennio e vanno inseriti Codice e dizione in chiaro della scuola dalla quale il docente è stato trasferito come soprannumerario e per la quale conserva la precedenza per il rientro

Punto 31/ Mod A1 – Punto 25/Mod B1 – Punto 20/Mod C1 – Punto 22/Mod D1
In questo punto c’è la doppia opzione: rispondendo “NO” a tale domanda equivale a presentare domanda di trasferimento condizionata; rispondendo “SI” equivale a partecipare in ogni caso al trasferimento volontario sulle preferenze indicate.

Nel caso non venga barrata alcuna casella o in presenza di indicazioni non chiare la risposta verrà considerata come data in senso negativo

Se la risposta è “NO”:
Il docente manifesta la volontà di voler restare nella scuola di titolarità nella speranza che vi si liberi un posto durante l’effettuazione dei movimenti e in tal caso la domanda di trasferimento viene automaticamente annullata.
Il docente presenta domanda di trasferimento condizionata sulle sedi indicate sul modulo-domanda, che verranno prese in considerazione dal sistema di elaborazione dei dati, solo nell’ipotesi che non si riformi il posto nella scuola di titolarità del docente.

Il docente avrà diritto per otto anni:
– al rientro con precedenza nella scuola di precedente titolarità, purché produca ogni anno domanda di trasferimento per rientrare nella sede di precedente titolarità;
– a mantenere e continuare a maturare il punteggio relativo alla continuità di servizio
-a mantenere il bonus di 10 punti se attribuito in precedenza

Se la risposta è “SI”:
Il docente dichiara di voler partecipare alla mobilità volontaria sulle preferenze espresse nel modulo-domanda, mettendo in secondo piano l’eventuale permanenza nella scuola di titolarità nell’ipotesi che, nella stessa, si riformi il posto durante l’effettuazione dei trasferimenti.

Il docente in tal caso:
– non avrà nessuna precedenza per il rientro nella scuola di ex-titolarità
– perderà il punteggio di continuità
– perderà il bonus di 10 punti se attribuito

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur