Docente morta lascia 500 mila euro per i poveri, Gramellini: “Ha fatto tutto in silenzio”

WhatsApp
Telegram

Sul Corriere della Sera, Massimo Gramellini racconta una vicenda che ha visto protagonista una docente di 74 anni, morta a causa di un incidente stradale, che ha deciso di lasciare in eredità 500 mila euro per i poveri.

Quando non ci sarò più, vorrei che i miei beni andassero a chi ne ha bisogno”, aveva stabilito l’insegnante, mettendosi in contatto con associazioni come Caritas e Sant’Egidio.

Secondo Gramellini, che commenta la vicenda,  “questa senza dubbio è una notizia, eppure non è ancora «la» notizia. Del testamento di Sandra Arosio non era trapelato nulla fino all’altro ieri, quando, durante la messa celebrata nel primo anniversario della morte, alcuni beneficiati se ne sono lasciati scappare il contenuto“.

Gramellini infatti punta l’attenzione sul fatto che “lei aveva preferito tenerlo per sé, convinta che il bene, proprio come il male, si faccia meglio in silenzio e di nascosto. Perciò converrete con me che, all’epoca degli influencer, dove quasi chiunque compia una buona azione non resiste alla tentazione di farlo sapere al mondo, sia questa la vera notizia“.

WhatsApp
Telegram

Storia di Giacomo Matteotti che sfidò il fascismo: una grande lezione di educazione civica per tutti. Webinar gratuito