Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Docente idoneo al concorso 2020, dovrà partecipare al nuovo concorso atteso per l’estate?

WhatsApp
Telegram

L’annuncio, da parte del Ministro Valditara, di un nuovo concorso che introduce una procedura straordinaria nella fase straordinaria del Decreto Legge 36/2022, crea vari umori tra i docenti. Soprattutto tra coloro che sono ancora in attesa dell’assunzione da altre graduatorie dei concorsi, e per le quali si spera che in estate possano esserci numerosi posti.

Ecco le domande poste all’indirizzo [email protected]

Ho partecipato al concorso docenti D.D. 499/2020 per la classe di concorso +++ Lombardia. Ho superato la prova scritta e la prova orale ma sono in attesa della pubblicazione delle graduatorie.
Chiedo:
1) Dovrò comunque partecipare al concorso previsto per l’estate 2023?
2) Il superamento del concorso D.D. 499/2020 e il relativo conseguimento dell’abilitazione mi consentiranno di accedere all’insegnamento, sia pure come supplente, o sarà stato inutile?
3) Entrerò a far parte delle graduatorie ad esaurimento o dovrò ancora sostenere concorsi?

Nella nostra risposta partiamo dal quesito n. 2

Abilitazione da concorso ordinario

La risposta è affermativa, il superamento del concorso – all’atto della pubblicazione della graduatoria, come indicato dall’Ufficio Scolastico Lombardia  – conferirà l’abilitazione per la classe di concorso in oggetto ed eventualmente per le altre individuate a cascata.

Oltre all’abilitazione, il superamento del concorso ordinario garantirà 12 punti nella graduatoria interna di istituto, quando sarà stata assunta in ruolo e dovrà compilare la graduatoria ai fini dell’individuazione dell’eventuale docente sovrannumerario.

Quesito n. 3

Le graduatorie del concorso ordinario sono ad esaurimento?

Al momento no. Per le immissioni in ruolo dell’estate 2023 non ci saranno problemi, si potranno scorrere le graduatorie anche fino ad esaurirle tutte se dovesse esserci la disponibilità dei posti.

Il problema rimane per gli anni successivi, dal momento che la graduatoria di un nuovo concorso farebbe decadere quelle dell’ordinario precedente. Anche se ad oggi un nuovo concorso ordinario non è stato neanche pensato.

Si tratta di una tematica che i sindacati hanno posto al centro delle audizioni per la trasformazione in Legge del Decreto PA pubblicato in Gazzetta Ufficiale, in quanto centrale nella politica del reclutamento dei prossimi anni.

Al momento quindi la risposta è negativa, ma la partita non è chiusa. In ogni caso auguriamo alla collega di poter essere assunta già quest’anno.

Quesito n. 1:

Docente idoneo al concorso deve iscriversi anche al nuovo concorso dell’estate?

Un docente idoneo al concorso ordinario è costretto a tentare anche il concorso annunciato dal Ministro Valditara, nel quale i requisiti di accesso dovrebbero essere tre annualità di servizio o laurea + 24 CFU. I vincitori dovranno poi completare la formazione con l’acquisizione di 30 o 60 CFU.

Al momento è presto per rispondere al quesito della collega. In linea teorica non c’è nessun impedimento (ma dovremo leggere il bando) all’iscrizione ma proprio per non reiterare un concorso già superato e un’abilitazione già conseguita sarebbe corretto dare seguito alla richiesta di trasformazione in graduatorie ad esaurimento quelle del concorso 2020. Vedremo cosa dirà la politica in proposito e quale sarà la posizione di ciascuno al momento del bando.

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Storia di Giacomo Matteotti che sfidò il fascismo: una grande lezione di educazione civica per tutti. Webinar gratuito