Docente esperto, Pittoni (Lega): “Spot per pochi intimi, non è tra le priorità della scuola”

WhatsApp
Telegram

“Uno spot per pochi intimi, che di fatto inverte l’ordine delle priorità nella scuola”. Così il senatore Mario Pittoni, responsabile del dipartimento Istruzione della Lega e vicepresidente della commissione Cultura a Palazzo Madama, commenta l’inserimento a sorpresa nel decreto Aiuti bis della controversa norma sul “docente esperto”.

“Il dubbio a questo punto – spiega Pittoni – è che qualcuno non abbia ancora chiara la drammaticità della situazione. Si è concentrata l’attenzione sulle strutture, considerate investimento, mentre i soldi per il personale scolastico evidentemente sono visti come spreco. E si inventano operazioni quasi a costo zero come il ‘docente esperto’, che riguarderà un numero infinitesimale di insegnanti, per illudere che non sia così”.

“La prima cosa da fare è garantire uno stipendio dignitoso a tutti i docenti. Poi individuare meccanismi condivisi di riconoscimento del merito, anche questi validi per tutti. O chi vale sceglierà altre strade. A rischio è la qualità dell’insegnamento, con gli effetti a catena – conclude Pittoni – che si possono immaginare”.

WhatsApp
Telegram

“Come compilare il nuovo pei pagina dopo pagina”. Corso tecnico/pratico di Eurosofia a cura di Evelina Chiocca, Ernesto Ciracì, Walter Miceli